Alla luce della tragica morte di Chadwick Boseman, acquista un altro senso una foto postata dal divo dell’universo Marvel su Twitter nel 2018. Si tratta di uno scatto realizzato in ospedale, con Boseman che aveva fatto visita a una bambina ricoverata nel giorno del suo compleanno. “Mi ha lasciato lanciare i coriandoli due volte. Penso di essermi divertito tanto quanto lei”, scriveva divertito l’attore, felice di avere potuto portare conforto alla bambina. Sono trascorsi due anni da quel momento e all’epoca il pubblico non sapeva che lo stesso Boseman, da anni ormai, era costretto a curarsi in ospedale a causa di un cancro al colon. Si era ammalato nel 2016 e, in segreto, ha combattuto la sua battaglia fino al drammatico epilogo, con la notizia della morte diventata di dominio pubblico solo poche ore fa.

Il tweet di Chadwick Boseman diventato virale

È per questo che il tweet pubblicato a Boseman due anni fa è diventato virale nelle ultime ore, rimbalzando da una parte all'altra del mondo. Testimonia la sensibilità del divo, la volontà di farsi carico della sofferenza altrui avendola sperimentata da vicino. Mentre si sottoponeva alle cure con la speranza di guarire (due anni prima gli era stato diagnosticato un cancro al colon al terzo stadio, poi passato al quarto), l’attore prestava opera di volontariato in ospedale, regalando attimi di felicità ai piccoli pazienti.

Il futuro di Black Panther

Quando l’impatto devastante della notizia della scomparsa di Boseman avrà ceduto il passo alla rassegnazione, la Marvel sarà costretta a ragionare sul modo migliore di portare al cinema il seguito di Black Panter, già annunciato da tempo e la cui data di uscite è prevista per maggio 2022. La morte del protagonista ha messo i produttori nella condizione di ripensare al sequel del fortunato film. Proprio Boseman sarebbe dovuto ritornare sul grande schermo per vestire i panni del personaggio uscito dall’universo Marvel, dopo avere recitato in Avengers: Infinity WarAvengers: Endgame. La sua morte, oltre che sui familiari, i colleghi e i fan in tutto il mondo, avrà quindi un notevole impatto sulle produzioni targate Hollywood.