Chi è Eddie Redmayne? Malgrado il nome difficile da pronunciare, anche il pubblico italiano sta imparando a conoscere questo giovane interprete britannico che sembra essere uno dei volti più promettenti del firmamento cinematografico. La 72esima edizione dei Golden Globe lo ha incoronato vincitore del premio come Miglior attore in un film drammatico per "La teoria del tutto" e, con molta probabilità, l'attore bisserà il successo con un prezioso Oscar il prossimo 22 febbraio. Nel film, diretto da James Marsh, Redmayne interpreta il non facile ruolo del fisico inglese Stephen Hawking.

Gli inizi: quando andava a scuola con William d'Inghilterra

Classe 1982, londinese di razza, Eddie Redmayne ha frequentato il prestigiosissimo Eton College, per poi frequentare alcuni corsi d'arte al Trinity College di Cambridge. Proprio a Eton, aveva un compagno di scuola d'eccezione: nientemento che il Principe William d'Inghilterra, figlio di Carlo e Diana e futuro consorte della Duchessa Kate Middleton. Dopo gli immancabili inizi a teatro con le opere di William Shakespeare, debutta in alcune serie tv britanniche (tra cui "Elizabeth I" con Helen Mirren) e comincia a farsi notare a Hollywood. Recita nel film di Robert De Niro "The Good Shepherd. L'ombra del potere", è il figlio di Julianne Moore in "Savage Grace" e sembra affezionarsi al cinema in costume: appare in "Elizabeth: The Golden Age" e in "L'altra donna del re".

Da ‘I pilastri della Terra' a ‘ La teoria del tutto'

Nel 2010, arriva un ruolo importante nella miniserie "I pilastri della Terra", tratta dal bestseller di Ken Follett e, due anni più tardi, quello di Marius nel musical "Les Misérables" a fianco di star come Hugh Jackman, Anne Hathaway e Russel Crowe. Eddie dimostra così di aver anche un notevole talento canoro; la carta del fascino è invece già stata abbondantemente giocata, dal momento che è stato per ben due volte modello per Burberry e GQ l'ha recentemente proclamato l'uomo più elegante del Regno Unito.

L'occasione d'oro arriva con "La teoria del tutto". Stephen Hawking è colui che ha formulato teorie scientifiche rivoluzionarie come quella dei buchi neri e continua a essere una delle menti più brillanti del mondo, nonostante sia affetto da una gravissima forma di atrofia muscolare (o, secondo altri di sclerosi laterale); ormai è anche una star per il grande opubblico, dal momento che è apparso come special guest star in alcune puntate di "The Big Bang Theory". Per interpretare Hawking, Redmayne si è prestato a un duro tour de force e a un'interpretazione assolutamente mimetica. E, si sa, le trasformazioni fisiche e le biografie toccanti piacciono parecchio alla giuria che attribuisce gli Oscar. Riuscirà dunque l'attore a conquistare dunque l'importante statuetta? Sul fronte privato, intanto, le cose vanno anche meglio: ha infatti sposato da poco (il 15 dicembre 2014) la sua storica fidanzata, Hannah Bagshawe.