"Mio figlio, il mio amore fino a quando vivrò. Marina Del Rey, maggio 2013". Su Instagram ci sono tutte le tracce di quelle giornate tra Jimmy Bennett e Asia Argento, giornate che avrebbero poi portato alle accuse di molestie del ragazzo, all'epoca ancora minorenne, e all'accordo economico rivelato oggi dal New York Times per tenere tutto in silenzio. Jimmy Bennett e Asia Argento erano legati da un rapporto fortissimo, come tra madre e figlio riteneva lei, e questo appare indubbio non soltanto dalle tracce dei profili Instagram dell'attrice ma soprattutto dalla filmografia che i due hanno in comune.

Il film in cui Jimmy Bennett subisce violenze e distorsioni

I trentenni di oggi non faranno fatica a ricordare un film tratto da un libro che nei primi anni 2000 fece discutere, "Ingannevole è il cuore più di ogni cosa" di J.T. Leroy (pseudonimo di Laura Albert). Quel film era diretto proprio da Asia Argento, che interpretava Sarah, una donna inaffidabile e tossicodipendente, che riesce con un escamotage ad ottenere nuovamente la custodia di suo figlio, Jeramiah, interpretato da Jimmy Bennett. Quel film è un escalation di violenza, tra distorsioni della realtà che il piccolo subisce in continuazione, tra abusi sessuali e di droga. Violentato da un uomo che la madre sposa, picchiato da altri compagni, Jeremiah vivrà la sregolatezza di sua madre come un esempio da seguire.

La carriera di Jimmy Bennett

Da baby star a oggetto misterioso di Hollywood, Jimmy Bennett inizia la carriera prendendo parte da bambino a più di 30 spot pubblicitari, successivamente debutterà al cinema con Eddie Murphy ne "L'asilo dei papà". Il primo ruolo importante è proprio con Asia Argento, in "Ingannevole è il cuore più di ogni cosa". Ha recitato nei film "Hostage", "Amityville Horror", "Firewall – Acesso negato", "Poseidon" e "Un'impresa da Dio". Ha recitato nelle serie televisive "No Ordinary Family", "Everwood", "Perception".