1 Settembre 2017
23:18

“Chi m’ha visto” con Pierfrancesco Favino, Giuseppe Fiorello e molte star della musica italiana

Alessandro Pondi esordisce alla regia con questa commedia che ha come protagonista Martino Piccione (Giusepe Fiorello), ottimo chitarrista che ha collaborato con le più grandi star della nostra musica che, stanco di stare nell’ombra, decide di inscenare la sua scomparsa per attirare l’attenzione dei media. Ad aiutarlo, il suo migliore amico Peppino (Piefrancesco Favino). Al cinema dal 28 settembre 2017.
A cura di Ciro Brandi

Il 28 settembre arriva nei nostri cinema con la commedia “Chi m’ha visto”, opera prima di Alessandro Pondi, noto come sceneggiatore di cinema e televisione. Il regista ha assoldato Pierfrancesco Favino e Giuseppe Fiorello per raccontare la rocambolesca storia di Martino Piccione (Fiorello), ottimo chitarrista che ha collaborato con le più grandi star della nostra musica che, stanco di stare nell’ombra, decide di diventare protagonista, tornando in Puglia e inscenando la sua scomparsa, così da attirare l’attenzione di tutti i media.

Ad aiutarlo, il suo migliore amico Peppino (Favino), ma il loro folle gesto avrà conseguenze a cui non erano preparati. Il film, ispirato ad una storia vera, vede la partecipazione di tantissimi cantanti italiani (Giorgia, Giuliano Sangiorgi, Elisa, Nek e tanti altri) in spassosi camei e, seppur in un contesto fatto di allegria e risate, riflette l’amara realtà in cui viviamo, quella in cui in nome di un’effimera apparenza, dimentichiamo la sostanza delle cose che valgono veramente.

La trama

Il film racconta la storia rocambolesca, comica e grottesca di Martino Piccione, un bravissimo chitarrista che collabora con i più grandi divi della musica leggera italiana, solo che nessuno se n’è accorto, perché lui è quello che sul palco sta dietro e i riflettori sono tutti puntati sul cantante famoso. D’altra parte il mondo dello spettacolo è così: non conta quanto vali, conta quanto appari. E tutte le volte che Martino ritorna a casa nel suo paesino in Puglia, deve subire le ironie dei suoi concittadini che lo sfottono per la sua ossessione di diventare un musicista famoso. E allora, con l’aiuto del suo migliore amico Peppino, un “cowboy di paese” con pochi grilli per la testa, decide di mettere in atto un piano strampalato pur di attirare l’attenzione su di sé, e organizza la propria sparizione. 
Ma questo gesto estremo porterà a conseguenze davvero inaspettate.

Il cast

Gli attori che formano il cast sono: Pierfrancesco Favino, Giuseppe Fiorello, Mariela Garriga, Dino Abbrescia e Sabrina Impacciatore.

Le curiosità sul film

1. Pondi ha dichiarato che per “Chi m’ha visto” si è ispirato, con molta modestia, al gusto della commedia all’italiana degli anni ’60, e cioè a quella di Monicelli, Risi, Comencini

2. Il regista è stato lo sceneggiatore di 4 film per il grande schermo: “Bibo per sempre”(2000), “K. Il bandito”(2007), “Natale a Beverly Hills”(2009) e “Natale in Sudafrica”(2010).

3. Per Pierfrancesco Favino e Giuseppe Fiorello, due degli attori più amati del panorama cinematografico italiano, si tratta della prima volta insieme sullo stesso set di un film per il grande schermo.

Pierfrancesco Favino: "Non mi sento migliore di nessuno"
Pierfrancesco Favino: "Non mi sento migliore di nessuno"
"Nun c’ho mai avuto un regno, ma io c’avevo un Re", la poesia di Pierfrancesco Favino per Totti
"Nun c’ho mai avuto un regno, ma io c’avevo un Re", la poesia di Pierfrancesco Favino per Totti
"Chi m'ha visto", Beppe Fiorello e Favino: "Sparire per diventare famosi, anche solo per 20 minuti"
"Chi m'ha visto", Beppe Fiorello e Favino: "Sparire per diventare famosi, anche solo per 20 minuti"
107 di askanews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni