Chiara Ferragni supera la prova degli incassi al botteghino. Questa la conclusione che si può dedurre dopo il primo giorno di uscita nelle sale italiane di "Unposted", il documentario di Elisa Amoruso che racconta la vita dell'imprenditrice "oltre Instagram", come lascia intendere il titolo dell'opera che ha l'intento di svelare quegli aspetti di Chiara Ferragni che non sono stati ancora postati.

Gli incassi del documentario su Chiara Ferragni

Uscito martedì 17 settembre e disponibile nelle sale per soli tre giorni (qui le sale italiane che proiettano il documentario), fino a giovedì 19 settembre, "Unposted" ha incassato 513.543 euro, portando in sala 51.219 persone in tutta Italia. Con gli incassi del 17 settembre il film sulla vita di Chiara Ferragni si piazza sul primo gradino del podio tenendo testa rispettivamente a "It – Capitolo II" e "Il Re Leone", campioni al box office italiano nei due weekend scorsi, che hanno incassato rispettivamente 113.172 euro e 93.707 euro.

Quanto costa vedere Unposted al cinema

Dopo le copertine e i paginoni di giornale a lei dedicati su vita privata e imprenditoriale, Chiara Ferragni potrà quindi vantare anche il titolo di regina del box office, per quanto gli incassi di "Unposted" non possano essere paragonati a quelli del debutto di un qualsiasi altro film, vista la permanenza in sala per soli tre giorni e un costo del biglietto maggiore rispetto alla media dei film in sala. Un ticket per vedere "Unposted" acquistato online sul sito The Space costa 10.50 euro, mentre bastano 4.90 euro per "C'era una volta a… Hollywood", il nuovo film di Quentin Tarantino in uscita il 18 settembre nelle sale. Ovviamente non si tratta di un prezzo maggiorato in via del tutto eccezionale solo per il film sulla vita di Chiara Ferragni, tutti i film e i documentari in sala per un numero di giorni limitato hanno solitamente un costo maggiore per l'ingresso.

Unposted su Amazon Prime e poi sulle reti Rai

"Unposted" è una di quelle opere destinate ad alimentare dibattito e polemiche. Il film sembra aver unito buona parte della critica che ha definito il documentario una grande operazione commerciale e sarà curioso vedere in che modo il pubblico recepirà il lavoro di Elisa Amoruso. Dopo i tre giorni di permanenza in sala, "Unposted" migrerà su Amazon Prime Video, disponibile per tutti gli abbonati alla piattaforma, prima di passare in prima visione TV sulle reti Rai tra circa sei mesi.