Chiara Ferragni ha condiviso con i fan una bella notizia che ha appreso in queste ore. Chiara Ferragni – Unposted, il documentario che racconta la sua vita e come è riuscita ad affermarsi, diventando una tra le più note fashion blogger e imprenditrici digitali, è candidato ai Nastri d'Argento 2020. La Ferragni ha espresso il suo entusiasmo e la sua emozione, in alcune Instagram Stories.

La soddisfazione di Chiara Ferragni

Chiara Ferragni – Unposted, in effetti, compare tra i 74 titoli finalisti nella categoria Documentari. In particolare, il progetto realizzato da Elisa Amoruso è tra i 25 documentari della categoria Cinema del reale candidati ai Nastri d'Argento 2020. La trentatreenne ha ringraziato i tantissimi fan, che ritiene parte integrante di questo successo:

"Ciao ragazzi, sono super felice di annunciare che Chiara Ferragni Unposted, il documentario sulla mia vita, è tra i finalisti ai Nastri d'Argento di quest'anno. Ancora una volta, grazie a tutti voi perché l'avete reso il film evento più visto in Italia e anche su Amazon lo state guardando in tantissimi ogni giorno. Grazie, grazie, grazie. Sono troppo contenta che vi sia piaciuto e che vi stia piacendo".

I documentari nella categoria cinema del reale

Bellissime di Elisa Amoruso;

El numero nueve – Gabriel Batistuta  di Pablo Benedetti;

Faith di Valentina Pedicini;

Ferragni: Unposted di Elisa Amoruso;

Fuori tutto di Gianluca Matarrese;

Il filo dell'alleanza di Francesco Micchichè e Daniela Papadia;

Il pianeta in mare di Andrea Segre;

Il varco di Federico Ferrone e Michele Manzolini;

La casa dei bambini di Francesca Muci;

La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco;

La scomparsa di mia madre di Beniamino Barrese;

La villa di Claudia Brignone;

Mother Fortress di Maria Luisa Forenza;

Non è sogno (La vita) di Giovanni Cioni;

Normal di Adele Tulli;

Pino – Vita accidentale di un anarchico di Claudia Cipriani;

Santa subito di Alessandro Piva;

Scherza con i fanti di Gianfranco Pannone e Ambrogio Sparagna;

Selfie di Agostino Ferrente;

Shelter di Enrico Masi;

Sono innamorato di Pippa Bacca di Simone Manetti;

Storie d'Africa di Piero Cannizzaro;

Tony Driver di Ascanio Petrini;

Tutto l'oro che c'è di Andrea Caccia;

Vaccini, 9 lezioni di scienza di Elisabetta Sgarbi.