Per chi ha voglia di cose semplici, per chi deve rilassarsi un po’ e per chi ha bisogno di qualche sana risata per superare i piccoli problemi di tutti i giorni, dalla rottura col partner al litigio con la migliore amica, dallo stress al lavoro alla nostalgia del passato, c’è un solo grande rimedio: guardare una commedia divertente in tv e in compagnia dei propri amici, un vero e proprio toccasana per il proprio corpo e la propria mente. Eccone almeno cinque, da vedere (o rivedere) tutte d’un fiato, al cinema o in tv.

Modalità aereo

È la nuova commedia di Fausto Brizzi, al cinema dal 21 febbraio: un mix perfetto di situazioni in cui tutti potrebbero trovarsi almeno una volta nella vita e dai risvolti comici. Il protagonista, Diego Gardini, ricco imprenditore, interpretato da Paolo Ruffini, che ha messo tutta la sua vita in uno smartphone di ultima generazione, dimentica il prezioso cellulare nella toilette dell’aeroporto prima di imbarcarsi per un volo con direzione Sidney. Peccato che a trovarlo sia stato Ivano (Lillo), un inserviente dello scalo, che insieme al suo collega Sabino (Dino Abbrescia) decide di utilizzare quel dispositivo per cambiare in meglio la sua vita, combinandone di tutti i colori. Consigliato per chi non può fare a meno del proprio smartphone e proprio non ne vuole sapere di essere in “modalità aereo”.

Notte prima degli esami

Per i più nostalgici è un must, ma anche per chi ha bisogno di una spinta in più per superare un esame difficile o un problema al lavoro. “Notte prima degli esami”, commedia del 2006 di Fausto Brizzi, e anche “Notte prima degli esami – Oggi” del 2007, sono ormai diventati dei classici da vedere insieme agli amici per ricordare e ridere di quel periodo più o meno lontano della propria giovinezza o per allontanare lo stress e l’ansia da prestazione, dal momento che le vicende di Luca  e dei suoi compagni di classe, alle prese con prof spaventosi, primi amori e responsabilità, sono sempre attuali e divertenti.

Ex

Questa commedia corale di Fausto Brizzi del 2009 è l’ideale per chi ha da poco interrotto la relazione con il proprio partner e vuole trascorrere una serata senza pensieri, anzi, ridendo di gusto su riapparizioni e riscoperte degli ex. Nel film si intrecciano sei storie: in alcune il rapporto con l’ex si è trasformato in odio, in altre in amicizia, in altre il sentimento è ancora vivo, ma ad ogni modo tutte porteranno ad equivoci e a situazioni dai risvolti tragicomici che riusciranno a strappare un sorriso anche al cuore più a pezzi.

Maschi contro femmine

Super cast per un’altra commedia corale tutta all’italiana, sempre per la regia di Fausto Brizzi, per ridere sulle differenze tra maschi e femmine nel loro approccio alle questioni della vita quotidiana. Divertente e leggera, la guerra tra i due sessi è raccontata con una comicità e con un’ironia a volte taglienti altre volte dissacranti. Una battaglia che quasi mai finisce alla pari, così come nella vita di tutti giorni. Ideale da guardare con gli amici per ridere sulla questione senza tempo della lotta tra uomini e donne.

Pazze di me

Il protagonista di questa commedia di Fausto Brizzi del 2013 è Andrea, interpretato da Francesco Mandelli, assolutamente fuori dagli schemi, fragile e imbranatissimo, costretto a vivere, dopo che il padre ha abbandonato la famiglia, insieme a sette donne. Una specie di Cenerentolo 2.0, con tante difficoltà a trovare una ragazza, viste le figure femminili che gravitano nel suo mondo. Un’impresa, questa, che si rivelerà più ardua del previsto e dagli esiti comici, con un finale assolutamente a sorpresa. Per tutti quelli che sono alle prese con disavventure di ogni tipo con l’altro sesso questo è un film da non perdere per trascorrere due ore in piena allegria.