Ciro l'Immortale sta per tornare. Per l'amatissimo antieroe di Gomorra, vittima di una morte tragica nella terza annata, non è ancora ora di scrivere la parola fine, e l'attore Marco D'Amore tornerà a vestire i panni di Ciro di Marzio in un nuovo progetto. Attenzione: non si parla di "resurrezioni" improvvise nella serie, bensì addirittura di uno spin off, un prequel che uscirà al cinema. Il film, il cui titolo è L'immortale, vedrà il personaggio di D'Amore come protagonista assoluto e sarà dedicato all'infanzia e alla giovinezza di Ciro. Insomma, un'"origin story", come nella miglior tradizione americana. Non a caso, di questa pellicola si sta già parlando moltissimo anche oltreoceano, dove la serie tv ha raccolto ampi consensi.

Spin off Gomorra, la trama

Il franchise di Gomorra si riappropria dunque del grande schermo, in una sorta di chiusura del cerchio. La serie Sky, nata nel 2014, trae origine dal libro di Roberto Saviano e dall'omonimo film di Matteo Garrone del 2008, sebbene la produzione televisiva abbia sviluppato una trama e una narrazione assolutamente indipendenti rispetto agli altri due media. Lo spin off, secondo quanto spiegato da Riccardo Tozzi di Cattleya, spiegherà come Ciro è diventato L'immortale ed esplorerà il suo percorso all'interno della camorra e la nascita del legame con il clan Savastano. Alcune sequenze saranno dedicate al terremoto dell'Irpinia cui Di Marzio sopravvisse da neonato, guadagnandosi così il celebre soprannome. A curare la sceneggiatura è Leonardo Fasoli, già mente dietro gli script della serie (e di un altro progetto da Saviano, Zero Zero Zero).

Marco D'Amore anche in Gomorra 4

In realtà, seppur indirettamente, Ciro è anche nella quarta stagione della serie, in una veste inedita. Marco D'Amore dirige infatti alcuni episodi. Gli altri registi della stagione sono Francesca Comencini, Enrico Rosati, Ciro Visco e Claudio Cupellini.