23 Dicembre 2017
22:52

“Corpo e anima”, il film vincitore dell’Orso d’Oro a Berlino arriva in Italia

Il film dell’ungherese Ildikó Enyedi racconta la storia di Endre e Maria, due persone che scoprono, per pura coincidenza, di fare lo stesso sogno tutte le notti. Anche se perplesso, i due cercheranno di ricreare di giorno ciò che accade di notte. Da non perdere.
A cura di Ciro Brandi

Il film scritto e diretto dalla regista ungherese Ildikó Enyedi, “Corpo e anima”(“On Body and Soul”) è stato il film vincitore dell’Orso d’Oro all’ultimo Festival di Berlino, conquistando anche la critica internazionale. Oltre a questo ambitissimo riconoscimento, la pellicola è stata anche selezionata per rappresentare l’Ungheria agli Oscar 2018 come Miglior film in lingua straniera. I protagonisti sono Endre e Maria, due persone che scoprono, per pura coincidenza, di fare lo stesso sogno tutte le notti. Anche se perplesso, i due cercheranno di ricreare di giorno ciò che accade di notte. Enyedi ha voluto raccontare la loro storia d’amore in maniera non spettacolare e semplicissima, partendo da un presupposto da favola (nei sogni sono due cervi che s’incontrano in una foresta innevata) e riportandola nel mondo contemporaneo. “Corpo e anima” sarà nelle nostre sale a partire dal 4 gennaio 2018.

La trama

Una storia d’amore insolita e anticonvenzionale ambientata nel mondo di tutti i giorni, basandosi sul dualismo di sonno e veglia, spirito e materia. Endre e Maria, due persone introverse scoprono per puro caso di condividere lo stesso sogno ogni notte. Sono perplesse, incredule, un po’ spaventate. Benché inizialmente esitanti, accettano questa strana coincidenza, ricreando in pieno giorno ciò che accade nei loro sogni.

Il cast

Il cast completo del film è composto da: Morcsányi Géza (Endre), Alexandra Borbély (Mária), Zoltán Schneider (Jenö), Ervin Nagy (Sanyi), Tamás Jordán (dottore di Mária), Zsuzsa Járó (Zsuzsa), Réka Tenki (Klára), Júlia Nyakó (Rózsi) e Itala Békés (Zsóka).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. La regista ha dichiarato che il punto di partenza per il film sono state le opere di Agnes Nemes Nagy, poetessa ungherese che nei suoi lavori esaltava l’eroismo dei semplici.

2. La protagonista Alexandra Borbély ha vinto l’European Film Award come Migliore attrice.

3. Oltre all’Orso d’Oro, il film ha vinto anche il Premio FIPRESCI e quello della Giuria ecumenica.

Touch Me Not: clip dal film vincitore di Berlino 2018
Touch Me Not: clip dal film vincitore di Berlino 2018
545 di CineMust
Festival di Berlino 2018: applausi per “Figlia mia”, unico film italiano in concorso
Festival di Berlino 2018: applausi per “Figlia mia”, unico film italiano in concorso
Il programma del Festival di Berlino 2018: l’Italia punta su “Figlia mia” di Laura Bispuri
Il programma del Festival di Berlino 2018: l’Italia punta su “Figlia mia” di Laura Bispuri
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni