24 Ottobre 2017
23:56

Curiosità “Io e Lei”: Margherita Buy terrorizzata da Sabrina Ferilli al volante

Maria Sole Tognazzi, nel 2015, portava al cinema la storia di Federica e Marina (Margherita Buy e Sabrina Ferilli), una coppia che vive assieme da diversi anni e la loro storia d’amore è a un punto di svolta. Ma Federica entra in crisi e comincia a porsi delle domande esistenziali. Il film è stato un successo, ma ci sono 5 cose che ancora non sapete.
A cura di Ciro Brandi

Maria Sole Tognazzi, due anni fa, portava nelle sale “Io e Lei”, film con protagoniste due grandi protagoniste del nostro cinema: Margherita Buy e Sabrina Ferilli. Le due attrici sono rispettivamente nei panni di Federica e Marina, una coppia che vive assieme da diversi anni. Sono totalmente diverse sotto vari aspetti, discutono e si amano discutendo come tutte le coppie del mondo. La loro storia d’amore è a un punto di svolta. Proprio quando Marina pensa che ormai si possano considerare una coppia stabile, Federica mossa da una serie di accadimenti entra in crisi. E comincia a porsi delle domande esistenziali: con chi vorrebbe dividere la propria vita? Chi è che ama veramente? E lei davvero, chi è? La commedia emoziona e diverte, soprattutto grazie alla straordinaria bravura della coppia di protagoniste, totalmente a loro agio in questa relazione vera, quotidiana anche se molto combattuta, e il successo era prevedibile. Ma ci sono 5 cose che dovete ancora sapere.

1. Un omaggio a “il vizietto”

La Tognazzi ha definito il film un pudico e lontano omaggio al cult “Il vizietto”(1978), diretto da Edouard Molinaro, con protagonisti suo padre, l’indimenticabile Ugo Tognazzi e Michel Serrault. La regista lo rivide, per caso, in televisione, e decise di girare “Io e Lei”, con protagoniste due donne, tenendosi totalmente lontanissima dall’idea di un remake.

2. Buy terrorizzata dalla Ferilli al volante

Margherita Buy e Sabrina Ferilli sono diventate grandi amiche sul set. La Buy si è fidata ciecamente della collega, tranne che per un aspetto. Nella pellicola la Ferilli è quasi sempre al volante. L’attrice, come dichiarato in varie interviste, ha la patente ma ha praticamente quasi dimenticato come si guida, distinguendo a malapena il freno dall’acceleratore. Ciò ha letteralmente terrorizzato la Buy e i tecnici che non sapevano di questa sua piccola “dimenticanza”.

3. Roma e Ladispoli

Il film è stato girato interamente a Roma, in particolare nel noto quartiere Monti, anche se alcune scene sono state girate a Ladispoli.

4. Le polemiche sul film politico

Quando uscì il film, nel 2015, su molti giornali si leggeva che il film facesse propaganda sulle unioni civili, nonostante fosse stato finanziato dal Mibact e dalla regione Lazio. A smentire tutto ciò, ci pensò la produttrice Francesca Cima, che definì “Io e Lei” un film non politico. Purtroppo, le protagoniste, in alcune interviste, dichiararono esattamente il contrario, aggiungendo che l’intenzione era quella di mostrare l’assoluta normalità delle unioni omosessuali, senza retorica o manifestazioni estreme per il riconoscimento dei diritti.

5. I premi a Sabrina Ferilli e al soggetto

Per il ruolo di Marina, Sabrina Ferilli ha vinto il Ciak d’Oro come Migliore attrice protagonista ed è stata candidata ai David di Donatello nella stessa categoria. Ivan Cotroneo, Francesca Marciano e Maria Sole Tognazzi, invece, hanno vinto il Nastro d’Argento per il Miglior soggetto.

Sabrina Ferilli:
Sabrina Ferilli: "Non mi sono sentita di fare figli, ho tentato di adottare ma senza fortuna"
"Lo faresti uno spogliarello per me adesso?", Sabrina Ferilli condivide il video con Francesco Totti
A Sabrina Ferilli il David Speciale 2022:
A Sabrina Ferilli il David Speciale 2022: "Per il sorriso senza retorica e l’elogio della leggerezza"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni