La famiglia di Asia Argento scende in campo in difesa dell'attrice, dopo l'intervista televisiva di Jimmy Bennett a "Non è l'Arena", esclusiva assoluta mondiale che il conduttore Massimo Giletti è riuscito ad accaparrarsi per la prima puntata della nuova stagione del programma. Se durante la messa in onda dell'intervista è intervenuta in tempo reale, su Twitter, la madre di Asia Argento, oggi è invece intervenuto Dario Argento, durante la trasmissione radiofonica "Un giorno da pecora", pronunciando parole piuttosto pesanti:

Weinstein si sta vendicando e quindi scatena tutte le sue possibilità, aveva questa notizia di questo ragazzo e pagandolo l'ha lanciato contro Asia

Questo lo scenario descritto da Argento, che dunque immagina un tentativo di ritorsione da parte del potentissimo produttore, inguaiato dalle accuse di molestie da parte di Asia Argento e tante altre attrici di Hollywood: "Se Weinstein secondo me ha pagato Bennett per raccontare quella storia? Sì". Il regista si dà risposta da solo  e precisa di non aver visto la trasmissione in onda domenica 23 settembre per scelta

"Me l'hanno raccontata degli amici. Ci sono una marea di menzogne, di volgarità, di sciocchezze […] Non ho mai saputo di una ragazza che abbia violentato un ragazzo, è una cosa che non ho mai saputo, c'è anche questo da dire".

Dario Argento poi torna sui suoi passi, come riportato dall'Ansa, facendo una dovuta precisazione: "Ho risposto con leggerezza, senza rifletterci, ma non lo penso realmente e non ho alcune notizia o informazione in merito al fatto che Weinstein abbia realmente pagato Bennett per vendicarsi. E soprattutto non avevo alcuna intenzione di lanciare accuse contro di lui". In merito a quanto detto in radio aggiunge: "sono dichiarazioni rese al telefono in diretta nel corso della trasmissione umoristica. Rispondendo a una domanda dell'intervistatrice è stata la prima cosa che mi è venuta in mente".

La madre di Asia Argento Daria Nicolodi in difesa di sua figlia

Ha scelto di intervenire sulla questione anche Daria Nicolodi, madre di Asia Argento, che nel corso dell'intervista ha interagito su Twitter con vari utenti, nel tentativo di moderare i loro commenti e fare chiarezza. Molto più diretto e privo di filtri il suo attacco a Bennett:

Dopo l'intervista a questo signorino che ha fatto causa ai suoi genitori, che ha una diffida della fidanzata minorenne e la mamma di lei, diciamo non uno stinco di santo, la persecuzione a mia figlia è apodittica. Voglio sperare che Giletti sia onesto. […] A me fa molto incavolare che una donna nel 2018 venga licenziata per una notte a letto con un quasi 18enne. In Italia il reato non esiste. Dopo i 16 anni puoi trombare chi vuoi. Spero che lo Stato italiano trattenga metà,un quarto del compenso di questo signorino e lo devolva ai bambini in carcere.