112 CONDIVISIONI
28 Febbraio 2015
14:20

DiCaprio a caccia di Oscar, per lui ruolo con 24 personalità differenti

Si chiama “The Crowded Room” la prossima impresa cinematografica con la quale DiCaprio potrebbe cercare il suo primo, strameritato Oscar. L’attore sarà anche produttore del film e le caratteristiche del personaggio lasciano presagire una prova notevole.
A cura di Andrea Parrella
112 CONDIVISIONI

L'avversità tra Leonardo DiCaprio e il concetto di Oscar è oramai un fatto notorio, che non può essere negato. La parodia  è diventata prassi nel merito e di recente qualcuno ha anche messo a punto una teoria che dimostrasse perché l'attore non avrebbe mai potuto vincere una statuetta. L'attore statunitense infatti, dopo la sonora e forse immeritata sconfitta dello scorso anno alla notte degli Oscar, quando venne battuto da Matthew McCounaghey e il suo ruolo in Dallas Buyers Club, è stato inevitabilmente associato all'idea che i prossimi anni del suo percorso artistico saranno incentrati sul tentativo di trovare il film e il ruolo giusto che gli diano modo di procurarsi l'ambito premio. Non si tratta più di essere riconosciuto nel merito del talento, quello è indiscusso e nessuno si azzarderebbe a metterlo in dubbio, ma più che altro è questione di sfida personale.

Per riuscire ad accaparrarsi l'ambita statuetta come Miglior Attore Protagonista, secondo il The Hollywood Reporter DiCaprio ha scelto una sfida molto intrigante, che si preannuncia complessa, il film The Crowded Room. Si tratta di un film che l'attore produrrà, come ha fatto per buona parte di quelli recenti cui abbia preso parte (tra cui lo stesso The Wolf of Wall Street) e DiCaprio, dopo averlo tenuto d'occhio per anni si sarebbe messo al lavoro per il ruolo da protagonista, quello di Billy Milligan, un uomo con 24 personalità differenti. Al momento ancora poche informazioni sui tempi di realizzazione del film e l'inizio delle riprese.

Tratto dal libro scritto da Daniel Keyes nel 1981 The Minds of Billy Milligan, potrebbe risultare un'operazione tutt'altro che semplice, almeno per quanto riguarda la parte interpretativa. La descrizione che il libro fa del personaggio di Milligan può rendere l'idea di quella che, potenzialmente, sarà la portata del ruolo di DiCaprio. E non è detto che questa non sia la volta buona per una statuetta:

Fuori controllo delle sue stesse azioni, Billy Milligan era un uomo tormentato dalle sue 24 differenti personalità che dominavano il suo corpo. Una battaglia culminata con la sua incarcerazione, arrestato per sequestro e stupro di tre donne. Con un processo storico, Billy fu assolto dai crimini commessi in ragione di un'insanità mentale  causata da una personalità molteplice. La prima decisione della storia di questo tipo.

112 CONDIVISIONI
I 40 anni di Leonardo DiCaprio: da Titanic a Scorsese, in attesa dell’Oscar
I 40 anni di Leonardo DiCaprio: da Titanic a Scorsese, in attesa dell’Oscar
Leonardo DiCaprio ha una nuova fiamma stupenda, la modella Kelly Rohrbach
Leonardo DiCaprio ha una nuova fiamma stupenda, la modella Kelly Rohrbach
Momento memoria agli Oscar 2015, tra i
Momento memoria agli Oscar 2015, tra i "grandi scomparsi" anche Virna Lisi (VIDEO)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni