Elisa contribuirà a rendere il live action ‘Dumbo‘, diretto da Tim Burton, ancora più magico. L'artista, infatti, è stata scelta per doppiare il personaggio di Miss Atlantis, la sirena del Circo dei Fratelli Medici, nella versione italiana del film Disney nelle sale dal 28 marzo. Inoltre, presterà la sua incantevole voce che da anni fa sognare il pubblico italiano e internazionale, a una inedita versione del brano ‘Bimbo mio‘. Elisa si è detta entusiasta:

“Lavorare con Disney in un film diretto da Tim Burton è molto più di un sogno che si avvera. Amo il cinema di Tim Burton da sempre e sono una grande fan dei classici Disney. Con Dumbo, in modo particolare, ho sempre sentito un legame molto forte: come figlia quando ero piccola e ora come madre".

L'emozionante ninna nanna ‘Bimbo Mio'

Tutti i fan del classico ‘Dumbo – L'elefante volante' del 1941, ricorderanno la struggente scena in cui la mamma dell'adorabile elefantino, chiusa in gabbia e trattenuta da pesanti catene, accarezza Dumbo e asciuga le sue lacrime, facendo passare la proboscide attraverso quelle impietose sbarre di ferro. Poi lo culla e lo invita a non piangere con la ninna nanna ‘Bimbo Mio'. Nella versione italiana, sarà Elisa a interpretare quel brano. Inoltre, l'artista ha realizzato anche una versione inedita che Tim Burton ha molto apprezzato e che gli spettatori potranno ascoltare nei titoli di coda della pellicola. Elisa ha fatto sapere:

"Nel classico d’animazione la scena con la ninna nanna ‘Bimbo Mio’ è il momento più toccante: provo un’emozione grandissima nel poter interpretare una canzone che ha sempre fatto vibrare le corde del mio cuore”.

Il personaggio di Miss Atlantis

Elisa doppierà il personaggio di Miss Atlantis, una sirena malinconica che sogna di tornare negli abissi. Non ama i visitatori del circo, preferisce starsene in disparte. Nella famiglia circense, è uno dei componenti più delicati e fragili. L'incontro con Dumbo, tuttavia, le permetterà di iniziare ad apprezzare la sua vita sentendosi per la prima volta davvero parte di quella strampalata famiglia.