Il celeberrimo attore ha deciso, dopo tanti anni di cinema da protagonista, di passare dall’altra parte della barricata e dedicarsi alla regia. Il suo primo film da director s’intitolerà “Quartet”, sarà tratto dall’opera teatrale omonima di Ronald Harwood.

Il film racconterà la storia di un quartetto di ex-cantanti d’opera, Wilf, Reggie, Cissy e Jean, che porteranno scompiglio organizzando un grandioso spettacolo in un’ospizio. I quattro si ritroveranno a riecheggiare il loro successo e cercheranno di dimostrare che la cosiddetta “terza età” è solo una questione anagrafica!

Hoffmann ha già scelto i suoi protagonisti: Billy Connolly, Tom Courtenay, Pauline Collins e Maggie Smith. Le riprese si svolgeranno in Inghilterra, nei dintorni di Buckinghamshire, mentre l’uscita è prevista per la primavera del 2012.

Inizia così quindi il viaggio da regista di uno degli attori più versatili e istrionici di tutti i tempi, lanciato da “Il Laureato” di Mike Nichols, nel 1967, e mai più fermatosi. Come non ricordare alcuni dei suoi film più famosi: “Il maratoneta” (1976), “Tootsie” (1982), “Tutti gli uomini del Presidente” (1975) e “Hook – Capitan Uncino” (1991), “Kramer contro Kramer” (1979 – Oscar come miglior attore) e “Rain Man” (1989 – Oscar come miglior attore) tutti diversi tra loro come genere e stile recitativo.

Negli anni Duemila è stato uno dei protagonisti della saga “Mi presenti i tuoi”, al fianco di Ben Stiller, dove ha potuto dimostrare al massimo tutto il suo talento comico. Quest’autunno sarà presente anche nella nuova serie televisiva statunitense “Luck”, trasmessa dalla HBO, incentrata sulle vicende di numerosi personaggi che frequentano la stessa pista di corse di cavalli. Inarrestabile e bravissimo. Siamo curiosissimi di vedere il suo “Quartet”.