26 CONDIVISIONI

Dwayne Johnson: “Io, la morte di Paul Walker e la depressione”

Dwayne Johnson si apre con “The Hollywood Reporter” per parlare di Paul Walker, del dolore vissuto con i suoi familiari e della depressione: “È stata dura, ma alla fine ne sono uscito”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di G.D.
26 CONDIVISIONI
Immagine

Per tutti è "The Rock", ma anche uno come lui può conoscere il dolore per la perdita di una persona cara. Dwayne Johnson si è aperto con "The Hollywood Reporter" sulla morte del suo amico e collega Paul Walker, avvenuta a novembre nell'ormai celebre tragico incidente avvenuto a Santa Clarita. L'attore ed ex wrestler ha raccontato al mensile di entertainment e cinema di trovarsi in Florida con la sua compagna Lauren Hashian, quando apprese la notizia.

Il cellulare squillò, guardai i miei messaggi e ci fu un momento lunghissimo dove tirai un respiro fortissimo. Dissi una preghiera per dar forza a sua figlia, perché avevamo parlato di loro, delle nostre bambine, l'ultima volta che ci incontrammo. Entrambi eravamo divorziati, parlammo delle nostre sensazioni, di quanto fosse bello essere il padre di una ragazzina. Paul Walker era un uomo bellissimo e pazzo, aveva davvero qualcosa dentro di sé.

La star del cinema ha una figlia di 12 anni, Simone, avuta dal matrimonio con la sua ex moglie e manager Dany Garcia, oggi 45enne. Dwayne Johnson si è aperto ed ha parlato liberamente della sua depressione avuta subito dopo un infortunio che lo costrinse ad abbandonare la sua attività di giocatore di football (già, Dwayne Johnson era uno dei giocatori più forti delle giovanili).

Ma è stata dura, non volevo fare nulla e non avevo voglia di andare da nessuna parte. Piangevo sempre e alla fine raggiunsi un punto tale in cui gridai forte.

Poi decise di diventare un wrestler, come suo padre Rocky. Il resto è storia. Per interrompere la routine, decise di cominciare a studiare recitazione, quel fisico imponente lo aiutò non poco. Migliorò ulterioremente il suo fisico per diventare quello che da tutti oggi è riconosciuto come "The Rock"!.

26 CONDIVISIONI
La Porsche sulla morte di Paul Walker: "La sua non era un'auto da corsa"
La Porsche sulla morte di Paul Walker: "La sua non era un'auto da corsa"
La figlia di Paul Walker torna a sorridere 7 mesi dopo la morte del padre
La figlia di Paul Walker torna a sorridere 7 mesi dopo la morte del padre
Paul Walker ancora in auto nel trailer di "Brick Mansion"
Paul Walker ancora in auto nel trailer di "Brick Mansion"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views