11.200 CONDIVISIONI
La morte di Libero De Rienzo
16 Luglio 2021
10:43

È morto Libero De Rienzo, fu Giancarlo Siani in Fortapasc: aveva 44 anni

È morto Libero De Rienzo, l’attore aveva 44 anni. È morto stroncato da un infarto, come rivela la famiglia. Attore generazionale molto completo, fu protagonista di “Santa Maradona”, per il quale vinse un David di Donatello, e interpretò Giancarlo Siani nel film “Fortapasc” di Marco Risi. Era sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni. A rinvenire il corpo dell’attore un amico: indagini in corso coordinate dalla procura di Roma.
11.200 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte di Libero De Rienzo

È morto Libero De Rienzo, l'attore aveva 44 anni. È morto stroncato da un infarto, come ha rivelato la famiglia inizialmente nella notte tra il 15 e il 16 luglio. Il corpo senza vita ritrovato da un amico, indagini in corso da parte dei carabinieri di Roma. Libero De Rienzo è stato  un attore generazionale molto completo: fu protagonista di "Santa Maradona" e interpretò Giancarlo Siani nel film "Fortapasc" di Marco Risi. L'ultimo film di Libero De Rienzo è stato "Fortuna", film di Nicolangelo Gelormini ispirato alla vicenda di Fortuna Loffredo.

Il cadavere ritrovato da un amico

Arrivano aggiornamenti sul ritrovamento del cadavere di Libero De Rienzo: è stato un amico a rinvenire il corpo – preoccupato perché non aveva sue notizie da qualche giorno – alle 20 di ieri sera in un appartamento in zona Madonna del Riposo, a Roma. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i carabinieri della vicina stazione di Madonna del Riposo, che stanno indagando. Non ci sarebbero segni di violenza sul corpo dell'attore. Le indagini, coordinate dalla Procura di Roma, sono in corso.

Chi era Libero De Rienzo

Libero De Rienzo è nato a Napoli il 24 febbraio 1977. Si appassiona alla recitazione seguendo la professione di suo padre, Fiore De Rienzo, aiuto regista di Citto Maselli. Si guadagna l'attenzione di pubblico e critica nel film di Marco Ponti "Santa Maradona" del 2001 grazie al quale vince il David di Donatello come miglior attore non protagonista. È protagonista anche del successivo film di Marco Ponti "A/R Andata + Ritorno" del 2004. In televisione è protagonista di Più leggero non basta (1998), regia di Elisabetta Lodoli, e le miniserie tv Nassiriya – Per non dimenticare (2007), regia di Michele Soavi, e Aldo Moro – Il presidente (2008), regia di Gianluca Maria Tavarelli.

Il successo con Fortapàsc

Nel 2009 è Giancarlo Siani, il giornalista de Il Mattino ucciso dalla camorra nel 1985, in Fortapàsc. Il film di Marco Risi è a tutt'oggi un cult della cinematografia di genere italiana. Nel 2011 recita in "La kryptonite nella borsa" di Ivan Cotroneo. Nel 2014 è tra i protagonisti di Smetto quando voglio, la popolare saga di Sydney Sibilia. Nel 2019 è stato nel film "A Tor Bella Monaca non piove mai". L'ultimo film è stato "Fortuna" diretto da Nicolangelo Gelormini e scritto da Massimiliano Virgilio. Era Pietro, marito di Rita (Valeria Golino) e padre di Nancy (Cristina Magnotti), la bambina protagonista della vicenda.

La vita privata

Libero De Rienzo era sposato con la costumista Marcella Mosca, lascia due figli di 6 e 2 anni. Dopo i funerali (la cui data non è stata ancora fissata) la salma sarà inumata in Irpinia, accanto alla mamma.

11.200 CONDIVISIONI
22 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni