Lutto nel mondo del cinema. Ron Miller, erede dell'impero Disney, si è spento all'età di 85 anni nella sua casa in California. A comunicare la notizia della dipartita del genero del leggendario Walt Disney, è stato il "The Hollywood Reporter". Miller è stato Presidente della Disney dal 1978 al 1983 ed ha ricoperto la carica di Ceo dal 1983 al 1984, dopo il pensionamento di Card Walker.

La carriera di Ron Miller

La sua carriera è iniziata come secondo assistente del film Old Yeller fino ad arrivare negli anni ai vertici. Grazie a lui l'azienda ha avuto una forte crescita ed espansione. Ha infatti fondato società come la Walt Disney Home Video, la Touchstone Picture e la The Disney Channel. È stato anche produttore di 80 film, tra cui si ricordano "Le avventure di Bianca e Bernie", "Herbie al rally di Montecarlo", "Elliott il drago invisibile", "Il gatto venuto dallo spazio" e "Taron la pentola magica". Insieme alla moglie ha fondato nel 2009 il Walt Disney Family Museum di San Francisco. A lui si deve anche il primo film completamente realizzato al computer, Tron.

Il matrimonio con Diane Disney

Ron Miller e Diane Disney, si sono incontrati nel 1954. Lui era un giocatore di football professionista, lontanissimo dal mondo del cinema, lei aveva già un ruolo all'interno della Disney. I due nel 1984, dopo l'abbandono di Miller della Disney si sono trasferiti a Napa. Dal loro matrimonio sono nati 7 figli. Diane, la figlia maggiore di Walt Disney è morta improvvisamente, a quasi 80 anni, nel 2013 a seguito di alcune complicazioni sorte dopo una caduta accidentale. La donna ha avuto un ruolo chiave  nella costruzione del Walt Disney Concert Hall di Los Angeles, costruito grazie alla donazione iniziale della vedova di Disney, che ha investito nel progetto 50 milioni di dollari.