Michelle Rodriguez comincia male i rapporti con Scott Eastwood, il figlio di Clint chiamato dalla produzione a riempire il vuoto, incolmabile, lasciato da Paul Walker in Fast8. L'ottavo film del fortunato franchise tutto motori ed azione è in fase di produzione e tra le novità annunciate, oltre alla entusiasmante presenza di Charlize Theron nel ruolo di una nuova "cattiva", c'è anche quella del figlio dell'attore e regista premio Oscar.

Braccata all'aeroporto di Los Angeles da un reporter di Tmz, Michelle Rodriguez forse ancora stordita dal lungo viaggio, ha inizialmente risposto con toni accesi quando le è stato chiesto se Scott Eastwood fosse l'uomo giusto per sostituire Paul Walker nel film che uscirà nelle sale ad aprile 2017:

Nessuno è l'uomo giusto, nessuno può riempire il vuoto che ha lasciato Paul Walker.

Poi, rendendosi conto che le sue parole sarebbero potute diventare oggetto di strumentalizzazione da parte dei media, ha corretto il tiro:

Intendiamoci, sono felice che Scott sia a bordo, sono molto felice.

"Sono eccitata per il fatto che ci sia Charlize Theron"

Michelle Rodriguez sorride quando il reporter di Tmz le chiede cosa pensa di Charlize Theron, altro nuovo acquisto per la produzione:

Si, sono molto più eccitata all'idea che ci sia anche Charlize Theron. Quest'anno il potere è alle donne, siamo noi la fabbrica di salsicce quest'anno.

Fast8 è il primo film della serie da quando Paul Walker non c'è più, il precedente settimo capitolo è uscito postumo ma l'attore era riuscito a completare le riprese all'80%. Faranno parte del cast tutti gli attori storici della serie, da Dwayne Johnson a Vin Diesel, da Jason Statham a Ludacris. Tornerà anche Kurt Russell che avrà maggiore spazio in questo film. La regia è affidata a F. Gary Gray ("Il risolutore", "The Italian Job").