3 Novembre 2012
11:40

Frankenweenie, il nuovo vero capolavoro di Tim Burton

Mancano ancora due mesi all’uscita di Frankeweenie in Italia, dove il film arriverà nelle sale a partire dal 17 gennaio 2013, ma il Lucca Movie ha presentato in anteprima il nuovo lavoro di Tim Burton che abbiamo avuto modo di recensire per voi.
A cura di Aureliano Verità
Frankenweenie

Già nel 1984 a Tim Burton era balenata in mente l’idea di omaggiare il genere horror con un lungometraggio di animazione in stop motion ma per questioni di budget si era trovato costretto a realizzare l’idea rendendola un cortometraggio live-action. Alla base del progetto, elaborare un film parodia delle pellicole precedentemente tratte dal romanzo di Mary Shelley, già dal titolo infatti e dall’evidente gioco di parole si coglieva il riferimento a Frankenstein ma anche molti dei personaggi portano nomi ispirati ai classici del cinema horror, come Victor, Elsa Van Helsing, Edgar “E” Gore e Mr. Burgemeister.

In realtà c’è molto altro dietro quest’idea, a partire dall’approccio con cui Burton ha affrontato la caratterizzazione del protagonista. Victor Frankenstein è un bambino di 10 anni, senza dubbio intelligente e intraprendente, dedito alla scienza piuttosto che a coltivare le proprie amicizie. Vive con i suoi genitori nella città di New Holland, insieme al suo cane, Sparky, dal quale è inseparabile. Nel suo laboratorio in mansarda si dedica totalmente alla realizzazione di film e invenzioni e il suo amico a quattro zampe è il fido compagno di ognuna di queste avventure. Quando Sparky viene accidentalmente investito da una macchina rimanendo ucciso, Victor non perde la speranza dà sfogo alla sua fantasia per trovare l’invenzione adatta per riportarlo in vita.

Frankeweenie 02

Nella versione originale, troviamo un cast d’eccezione al doppiaggio dei personaggi, tutti attori che già in precedenza si erano ritrovati a lavorare con Burton, Winona Ryder (Beetlejuice, Edward mani di forbice) interpreta Elsa, Martin Landau (Ed Wood, Il mistero di Sleepy Hollow) presta la sua voce al Sig. Rzykruski. Martin Short (Mars Attacks!) e Catherine O'Hara (Beetlejuice, The Nightmare Before Christmas) danno voce rispettivamente a cinque personaggi diversi, Short interpreta Bob, Nassor, Toshiaki, il padre di Victor, e il signor Bergermeister, mentre la O'Hara si cala nei panni di Edgar, della ragazza strana, della madre di Victor e dell'insegnante di ginnastica.

Girato in bianco e nero, uscirà anche in 3D, portando lo stile classico a un nuovo livello e confermando il grande ritorno del regista di "The Nightmare Before Christmas" del quale "Frankenweenie" segue indubbiamente le orme. Ognuno dei tanti personaggi (per il film sono stati create oltre 2000 pupazzi) è carico di rimandi, a partire dal Sig. Rzykruski, insegnante di scienze e fonte di ispirazione per Victor, passando per Stranella, compagna di classe del protagonista, decisamente svampita e molto simile alla Luna Lovegood vista in "Harry Potter", fino al suo gatto bianco, Mr. Whiskers, con il suo imperturbabile sguardo fisso. Tutti piccoli passi verso un passato nostalgico che Burton è riuscito a rivisitare con passione, reinventando il suo cortometraggio, donandogli nuova vita in questa versione veramente imperdibile.

Frankenweenie - trailer ufficiale
Frankenweenie - trailer ufficiale
2.597 di Cultura Fanpage
Frankenweenie: il nuovo trailer, la trama e il cast del film di Tim Burton
Frankenweenie: il nuovo trailer, la trama e il cast del film di Tim Burton
Frankenweenie - Trailer Ufficiale - full HD
Frankenweenie - Trailer Ufficiale - full HD
1.667 di reddy
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni