Un'altra star sta per approdare nel mondo di Netflix. Non è certo un mistero che la piattaforma streaming abbia avviato collaborazioni con numerosi personaggi, piuttosto influenti nel panorama cinematografico hollywoodiano. Il divo in questione, stavolta, è George Clooney, da poco tornato sul piccolo schermo con la serie Catch-22, diffusa in Italia da Sky Atlantic.

Il film tratto da un romanzo

Il progetto che vede come protagonista uno degli attori più apprezzati del mondo è la trasposizione cinematografica di un libro, il romanzo di Lily Brooks-Dalton Goodmornig, Midnight. La trama è incentrata sulle vicende di Augustine, uno scienziato che vive in solitaria nell'Artico e appena ne ha l'occasione cerca di mettersi in contatto con l'equipaggio della navicella spaziale Aether, offrendo il suo aiuto affinché possa tornare alla propria base sulla Terra. La sceneggiatura del film, distribuito da Netflix, è stata affidata a Mark L.Smith, che si occupò anche della scrittura di Revenant, il film di Alejandro González Iñarritu con il quale Leonardo Di Caprio ha conquistato il Premio Oscar come miglior attore.

Il commento di George Clooney

La pellicola sarà prodotta dalla Smokehouse Pictures, la casa di produzione fondata da George Clooney nel 2006 insieme a Grant Heslov, che sarà affiancata dall'Anonymous Content e Syndicate Entertainment. La produzione dovrebbe partire, in via ufficiale, ad ottobre 2019. Clooney, come riportato da Hollywood Reporter, ha commentato questo nuovo progetto in maniera entusiastica, dicendo:

Io e Grant non potremmo essere più entusiasti all’idea di collaborare per realizzare questo progetto incredibile. Mark è un autore che ammiriamo da tempo e la sua sceneggiatura è affascinante. Siamo elettrizzati anche nel poter lavorare con i nostri amici di Netflix.

L'attore non è stato l'unico a commentare questa nuova collaborazione, infatti anche Scott Stuber, responsabile del settore cinematografico di Netflix, si è mostrato particolarmente soddisfatto e ha voluto sottolineare la stima che lo lega non solo all'attore statunitense, ma anche all'autore della futura pellicola, Mark L.Smith, per cui ha aggiunto:

Avendo conosciuto e lavorato con George da oltre due decenni, non riesco a immaginare nessuno che possa realizzare questa storia meglio di lui. Il romanzo è potente ed emozionante e l’adattamento di Mark è scritto meravigliosamente. Si tratta di una storia sulla natura umana e di cui si innamorerà il nostro pubblico mondiale, come è successo a me quando l’ho letta.

Non resta che aspettare la fine delle riprese e l'annuncio di quando sarà possibile godere di questo nuovo film, per apprezzare le molteplici doti di George Clooney che, a quanto pare, non smette mai di stupirci.