11.747 CONDIVISIONI
20 Gennaio 2021
11:34

Giorgio Cantarini era il bimbo de La vita è bella, ora lavora nel call center anti-Covid

L’attore noto per aver recitato nei film La vita è bella e Il gladiatore in questo periodo lavora a supporto dei malati di coronavirus per contrastare la diffusione della pandemia, presso l’Asl di Viterbo, insieme al fratello Lorenzo, cantante dei Dear Jack: “Per gli artisti è un momento difficile, bisogna arrangiarsi. E se si da anche una mano nella battaglia contro il Covid-19, è ancora meglio”.
A cura di Valeria Morini
11.747 CONDIVISIONI

Al cinema, quando era ancora un bambino, ha avuto l'onore di essere il figlio di Roberto Benigni ne La vita è bella e di Russell Crowe ne Il gladiatore. Oggi Giorgio Cantarini ha 28 anni e continua a recitare ma in questo momento difficile per gli artisti si sta anche impegnando per contrastare la pandemia da coronavirus. L'attore infatti sta lavorando nel call center incaricato di tracciare i positivi, come ha spiegato in un'intervista al Messaggero:

Per gli artisti è un momento molto difficile, bisogna arrangiarsi. E se ci si riesce dando anche una mano nella battaglia contro il Covid-19, è ancora meglio.

Giorgio Cantarini all'Asl di Viterbo per tracciare i contatti dei positivi

"Una parte della mia famiglia già è impiegata nella sanità", racconta Cantarini: la madre è infatti infermiera e lui, rientrato in Italia dagli Stati Uniti dove si era trasferito nel 2019, ha deciso di partecipare al bando della Protezione civile alla ricerca di figure professionali per rafforzare l’attività di contact tracing negli uffici della Asl territoriale. Con lui il fratello Lorenzo Cantarini, anche lui famoso: è il cantante dei Dear Jack. "I teatri sono chiusi e lavorare sui set in questo momento è alquanto difficile. Insomma, di occasioni intorno al mondo artistico ce ne sono poche", ha spiegato l'attore, che ha iniziato a lavorare per il Toc (il Team operativo per il coronavirus) della Asl di Viterbo, al fine di ricostruire la rete di contatti dei nuovi positivi nella zona e frenare la diffusione del virus.

È un lavoro soltanto momentaneo. Ma in questo periodo tutti dobbiamo rimboccarci le maniche per poter guadagnare qualcosa e così ho fatto anche io. Inoltre in questo modo sento anche di poter fare qualcosa di utile per gli altri. Sì, ne sono contento: cercherò di dare una mano e fare il meglio che posso.

La carriera di Giorgio Cantarini

Nato a Orvieto il 12 aprile 1992, Cantarini aveva solo cinque anni quando ha esordito ne La vita è bella nei panni del piccolo e tenerissimo co-protagonista Giosuè. Il ruolo gli ha permesso di vincere lo Young Artist Award: è l'unico italiano e il più giovane attore a essere stato insignito di questo premio. Nel 2000, ha invece interpretato lo sfortunato figlio di Massimo Decimo Meridio ne Il gladiatore, che appare nella sequenza girata nel "Podere di Poggio Manzuoli", a San Quirico d'Orcia (Siena). Per un po', crescendo, Cantarini ha accarezzato l'idea di fare altro: "Fino a 18 anni volevo fare il calciatore. Poi un po’ alla volta realizzai che mi piaceva stare sul set e che quella era la mia vita", ha raccontato al Messaggero. Nel frattempo, nel 2005 ha partecipato al talent Ballando con le stelline. Dopo il liceo classico, si è anche diplomato al Centro sperimentale di cinematografi. Ha recitato nei film Il giorno, la notte. Poi l'alba di Paolo Bianchini (2007), Il mattino ha l'oro in bocca di Francesco Patierno (2007) e nel documentario Protagonisti per sempre di Mimmo Verdesca (2015). Ha anche partecipato alle serie In Love and War di John Kent Harrison (2001) e Distretto di polizia 10 (2010). Presto interpreterà Giorgio Lamborghini nel film Lamborghini di Bobby Moresco, storia del fondatore della storica azienda di automobili di lusso Ferruccio Lamborghini, con Antonio Banderas, Maria Grazia Cucinotta e Alec Baldwin.

La vita privata, Giorgio Cantarini fidanzato con Marial Bajma Riva

Sul fronte personale, oltre alla già citata parentela con Lorenzo dei Dear Jack, Cantarini è ufficialmente fidanzato con Marial Bajma Riva. Lei è un'attrice e ballerina italo-francese nata a Savona, diplomata presso l'Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico. Ha recitato moltissimo a teatro e in film come Governance e 1991. Lei e Cantarini hanno diretto e interpretato il cortometraggio La Regina dei salotti.

11.747 CONDIVISIONI
Iva Zanicchi guarita dal Covid: "I medici prima eroi, ora li denigriamo. Loro ci salvano la vita"
Iva Zanicchi guarita dal Covid: "I medici prima eroi, ora li denigriamo. Loro ci salvano la vita"
237 di Videonews
Elisabetta Canalis ha fatto il vaccino anti Covid: "Ora posso riabbracciare mia mamma"
Elisabetta Canalis ha fatto il vaccino anti Covid: "Ora posso riabbracciare mia mamma"
Le lacrime di rabbia di Federico Fashion Style per avere perso il treno
Le lacrime di rabbia di Federico Fashion Style per avere perso il treno
62.203 di Viral Show
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni