Grande soddisfazione per l'Italia ai Golden Globe 2021 con la vittoria di Laura Pausini per la miglior canzone originale Io sì (Seen), dal film La vita davanti a sé con Sophia Loren). Il miglior film drammatico è Nomadland, già premiato con il Leone d'oro a Venezia, mentre Borat 2 vince come miglior commedia. Sul fronte serie tv, trionfano The Crown, La regina degli scacchi e  Schitt’s Creek. Da notare la vittoria postuma di Chadwick Boseman, premiato come miglior attore: l'interprete è morto di cancro il 28 agosto 2020 (qui le nomination). La cerimonia è stata condotta da Tina Fey e Amy Poehler, rispettivamente collegate dal Rainbow Room di New York e dal Beverly Hilton Hotel a Los Angeles.

Golden Globe 2021: i vincitori per il cinema

Questi tutti i premi per il cinema. Si segnala finalmente la vittoria di una regista donna, la sino-americana Chloé Zhao, mentre la miglior attrice è Andra Day per il biopic su Billie Holiday. Vincono anche Rosamund Pike e Jodie Foster, mentre Daniel Kaluuya trionfa per il film sulle Black Panthers. Scontata l'affermazione di Aaron Sorkin, uno dei più grandi sceneggiatori della storia di Hollywood.

Miglior film
Nomadland
Miglior film, musical o commedia
Borat 2
Miglior regia
Chloé Zhao, Nomadland
Miglior attore protagonista in un film drammatico
Chadwick Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom
Miglior attrice protagonista in un film drammatico
Andra Day, The United States vs. Billie Holiday
Miglior attore protagonista in un film musical o commedia
Sacha Baron Cohen, Borat
Miglior attrice protagonista in un film musical o commedia
Rosamund Pike, I Care a Lot
Miglior attrice non protagonista
Jodie Foster, The Mauritanian
Miglior attore non protagonista
Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah di Shaka King
Miglior sceneggiatura
Aaron Sorkin, Il processo ai Chicago 7
Miglior film d’animazione
Soul
Miglior canzone
Io sì (Seen) di Diane Warren, Laura Pausini e Niccolò Agliardi da La vita davanti a sé di Edoardo Ponti
Miglior colonna sonora
Trent Reznor, Atticus Ross, Jon Batiste perSoul
Miglior film in lingua straniera
Minari di Lee Isaac Chung

I Golden Globe 2021 alle serie tv

Ecco infine anche i premi alle serie, con Netflix asso pigliatutto. The Crown trionfa come miglior serie e vince anche i premi per gli attori Emma Corrin, Josh O’Connor e Gillian Anderson. Scontatissimo anche il trionfo di un grande successo come La regina degli scacchi, con il premio a Anya Taylor-Joy. Mark Ruffalo vince con il doppio ruolo di Un volto, due destini.

Miglior serie tv drammatica
The Crown
Miglior serie tv, musical o commedia
Schitt’s Creek
Miglior miniserie o film tv
La regina degli scacchi
Miglior attrice serie tv drammatica
Emma Corrin, The Crown
Miglior attore serie tv drammatica
Josh O’Connor, The Crown
Miglior attrice in serie tv, musical o commedia
Catherine O’Hara, Schitt’s Creek
Miglior attore in serie tv, musical o commedia
Jason Sudeikis, Ted Lasso
Miglior attrice in miniserie o film tv
Anya Taylor-Joy, La regina degli scacchi
Miglior attore in miniserie o film tv
Mark Ruffalo, Un volto, due destini
Miglior attrice non protagonista 
Gillian Anderson, The Crown
Miglior attore non protagonista 
John Boyega, Small Axe di Steve McQueen