Dall'Uomo d'acciaio all'investigatore più noto di sempre, il passo può essere sorprendentemente breve. Così, Henry Cavill passa dalla mantello di Superman agli eleganti panni britannici di Sherlock Holmes, nel prossimo film che lo vedrà co-protagonista al fianco di Millie Bobby Brown, la giovanissima star di "Stranger Things". Parliamo di "Enola Holmes", pellicola che nel 2020 porterà per la prima volta sul grande schermo i romanzi di Nancy Springer.

Enola Holmes, la trama

Dunque, dimenticate per un momento il celebre ciclo di gialli scritti da Arthur Conan Doyle, che hanno visto susseguirsi una lunga sfilza di adattamenti cinematografici (tra cui, in tempi recenti, i film di Guy Ritchie con Robert Downey Jr. nei panni di uno Sherlock molto sui generis). La Springer ha scritto una serie di libri pensati per un pubblico di ragazzi, dove la protagonista è per l'appunto Enola, la sorella minore di Holmes, più giovane di lui di 20 anni e dotata, come il fratello, di un grande fiuto investigativo.

Nel cast anche Helena Bonham Carter

Il film sarà diretto da Harry Bradbeer e sceneggiato da Jack Thorne. Il terzo membro del cast gà reso ufficiale è Helena Bonham Carter, che vestirà i panni della signora Holmes, madre di Sherlock ed Enola. Da notare che Millie Bobby Brown, nonostante abbia appena 15 anni, figura come produttrice insieme alla sorella maggiore Paige. Ricordiamo che nell'attesa la lanciatissima baby star (anche protagonista di "Godzilla II – King of the Monsters") tornerà con la terza stagione di "Stranger Things", disponibile su Netflix a partire dal 4 luglio. Anche Cavill sarà presto un volto nel catalogo del celebre colosso di streaming: interpreterà Geralt of Rivia nella serie "The Witcher", tratta dall'omonimo videogioco.