La rivista Forbes lo ha inserito a pieno titolo tra le più potenti celebrità al mondo nel 2006, classifica dalla quale non è mai più uscito. Come attore è stato candidato per tre Premi Oscar e ha vinto ben tre Golden Globe. Raggiunto il grande successo in “Risky Business” film dell'83 diretto da Paul Brickman, Cruise ha continuato a proseguire in una carriera in costante ascesa, fino a ruoli che gli han concesso l'olimpo hollywoodiano come la parte dell'ufficiale di marina e pilota di caccia, nel popolare film del 1986, “Top Gun” o l'agente segreto nella serie dei film d’azione “Mission: Impossible” (1996, 2000, 2006, 2011). Poliedrico fin dalla nascita, Cruise oltre a ricevere ingaggi per film di azione come questi, è stato interprete anche di ruoli con sfaccettature molto più complesse come il medico William in “Eyes Wide Shut” di Stanley Kubrick, il misoginico guru in “Magnolia” e il disinvolto e sociopatico sicario nel film thriller di Michael Mann, “Collateral” del 2004. Ecco una nostra selezione dei ruoli che lo hanno reso indelebile nella storia del cinema mondiale.

Risky Business – Fuori i vecchi… i figli ballano” (1983)

La pungente commedia dai risvolti satirici, scritta e diretta da Paul Brickman, considerata come il film che ha portato il suo protagonista maschile, Cruise, per l'appunto, al successo. L'attore americano in questo lungometraggio interpreta il ruolo di Joel Goodson, un diciassettenne liceale, in procinto di intraprendere gli studi universitari, affiancato da Rebecca De Mornay nel ruolo di Lana e Joe Pantoliano in quello di Guido.

Top Gun” (1986)

Film d'azione diretto da Tony Scott e ispirato a "Top Guns" un articolo scritto da Ehud Yonay per la rivista California. Cruise qui interpreta il tenente Pete "Maverick" Mitchell, un giovane aviatore di marina, passato alla storia per il suo look da Ray-ban, giubbotto militare e t-shirt. A lui e al suo Navigatore (RIO) Nick "Goose" Bradshaw (Edwards) viene offerta la possibilità di partecipare alla prestigiosa scuola Top Gun. Il film quindi racconterà i progressi di Maverick attraverso la formazione e la guerra e la sua storia d'amore con un istruttore femminile (interpretato dalla McGillis). La pellicola lanciò Cruise tra le star di Hollywood e vinse un Oscar per la miglior canzone con “Take My Breath Away”, prodotta da Giorgio Moroder per i Berlin.

Intervista col vampiro” (1994)

Pellicola del 1994 diretta da Neil Jordan e tratta dall'omonimo romanzo di Anne Rice. In questo film, pur se affiancato da un altro sex-symbol di Hollywood del calibro di Brad Pitt, Tom Cruise ha retto egregiamente il confronto, interpretando alla perfezione il ruolo di un vampiro emaciato. Nel film Cruise si cala nei panni di Lestat de Lioncurt, il malinconico protagonista che, nonostante i canini affilati, riuscì ugualmente ad affascinare le numerosissime fan e nonstante le numerose nomination internazionali (sia agli Oscar che ai Golden Globe), il film vinse soltanto due MTV Movie Awards per l’interpretazione di Kirsten Dunst e di Brad Pitt e il Premio Blockbuster proprio a Tom Cruise come miglior attore di un film thriller/horror.

Jerry Maguire” (1996)

È la commedia a tratti drammatica, scritta e diretta da Cameron Crowe. È una delle interpretazioni più stimate di Cruise, che nel film intrerpreta un procuratore sportivo senza scrupoli, ritenuto tra i più brillanti agenti della Sports Management International (SMI). Nel '96 questo ruolo gli valse il suo primo Golden Globe come Miglior attore in un film commedia o musicale e la nomination all’Oscar come Miglior Attore.

Mission: Impossible” (1996, 2000, 2006, 2011)

Ethan Hunt, è forse uno dei suoi personaggi più conosciuti al mondo. È l'agente segreto che quasi tutti hanno avuto modo di apprezzare per le sue spettacolari performance nelle scene d’azione entrate nell’immaginario degli action-movie, nella saga campione d’incassi “Mission: impossible”. Dal primo capitolo del 1996 diretto da Brian De Palma a quello in cui abbiamo visto, l'anno scorso, la più recente impresa di Hunt alle prese con il grattacielo Burj Khalifa di Dubai nel film del 2001 “Mission: impossible – Protocollo fantasma”.

Eyes Wide Shut” (1999)

Il capolavoro diretto da Stanley Kubrick, di cui è l'ultima opera da regista, è tratto dal romanzo “Doppio sogno” di Arthur Schnitzler, e uscì postumo negli Stati Uniti nel 1999. Ambientato nella New York anni novanta, vede sulla scena il protagonista del libro, il medico Fridolin, diventare il Dott. William "Bill" Harford, e la moglie Albertine diventerà Alice, interpretata dalla meravigliosa Nicole Kidman, che Cruise aveva conosciuto sul set del film “Giorni di tuono” e che aveva sposato ben 9 anni prima, il 24 dicembre del 1990.

Magnolia” (1999)

Il controverso film scritto e diretto da Paul Thomas Anderson e composto da 9 storie separate ma connesse, che si intrecciano durante un giorno nella San Fernando Valley, a Los Angeles, California. In questa pellicola ritroviamo Cruise nei panni di Frank T.J. Mackey, l'autore di “Seduci e distruggi”, programma in cui Mackey insegna a uomini normali come rimorchiare bionde mozzafiato, la sua mentalità corrotta e il profondo odio verso il vecchio padre morente (Earl Partridge) ne tracciano un profilo molto particolare.