Correva l'anno 1985 quando in sala usciva "I Goonies", film destinato a diventare un cult e a imprimersi indelebilmente nell'immaginario infantile e adolescenziale dell'epoca. A distanza di 32 anni, a scatenare la nostalgia è bastato uno scatto apparso alcuni giorni fa su Instagram, che testimonia la mini-reunion di alcuni membri del cast: si sono ritrovati a cena Corey Feldman (Clark «Mouth» Devereaux ), Sean Astin (Mikey Walsh) e Jonathan Ke Quan (Richard «Data» Wang), immortalati nella foto pubblicata da Feldman. Ed è come se il tempo non fosse mai passato.

I Goonies, la trama del film prodotto da Spielberg.

Diretto da Richard Donner, prodotto da Steven Spielberg (anche autore del soggetto) e sceneggiato da Chris Columbus, "I Goonies" racconta la storia di un gruppo di giovanissimi amici che cercano il tesoro del pirata Willy L'Orbo per salvare le proprie case dagli speculatori e devono affrontare la temibile banda Fratelli. Il cast, oltre agli attori sopra citati, comprende Josh Brolin (Brandon Walsh), Jeff Cohen (Lawrence “Chunk” Cohen), Kerri Green (Andy Carmichael), Martha Plimpton (Stef Steinbrenner) e John Matuszak (Lotney “Sloth” Fratelli).

Cosa fanno oggi gli attori.

Che fine hanno fatto i ragazzini prodigio de I Goonies? Qualcuno ha fatto decisamente carriera (vedi l'attivissimo Josh Brolin o Sean Astin, noto anche per aver interpretato Sam ne "Il Signore degli Anelli"), mentre altri hanno pressoché lasciato il mondo della recitazione come Jeff Cohen, oggi avvocato specializzato in diritto dello spettacolo, o Jonathan Ke Quan (che fu anche Short Round in "Indiana Jones"), inattivo dal 2002. Corey Feldman continua a fare tv, mentre John Matuszak è morto nel 1989 a soli 38 anni per overdose di farmaci.

Vedremo mai un sequel?

La foto della rimpatriata a cena porta inevitabilmente alla questione del sequel de I Goonies, annunciato da anni ma non ancora realizzato. Feldman espresse perplessità a riguardo e anche Jeff Cohen annunciò di non voler prendere parte a un eventuale seguito. Eppure, di fronte alla foto qui sotto, almeno una parte dei fan non può che sognare di rivedere i mitici protagonisti di nuovo insieme sul grande schermo. Prima che a Hollywood venga la malsana idea di girare un remake del film originale.

A post shared by Corey Feldman (@cdogg22) on