Negli ultimi giorni, sono tornate a farsi sentire con forza le voci che vorrebbero Idris Elba nei panni di James Bond nei futuri film della saga di 007. Già da tempo, con il 50enne Daniel Craig che si prepara a essere definitivamente pensionato dal ruolo dopo il suo quinto e ultimo film (in sala nel 2019), si è carezzata l'idea di avere per la prima volta un Bond di colore, con l'iconico attore britannico di "Luther" ritenuto perfetto per lo scopo. L'ipotesi è tornata in auge qualche giorno fa, ma a spegnere gli entusiasmi ci ha pensato Elba stesso. Dopo un tweet che aveva lasciato ben sperare ("Il mio nome è Elba, Idris Elba"), ha definitivamente smentito il tutto con un secondo cinguettio: "Don't believe the hype", ovvero "non credete a quello che si dice in giro".

Com'è nata l'ipotesi di Idris Elba / James Bond

A far tornare in auge la teoria di Elba nei panni di Bond era stato il Daily Star, secondo cui il regista Antoine Fuqua ne avrebbe parlato con la storica produttrice della saga Barbara Broccoli. Fuqua stesso ha smentito tutto tramite una nota del suo staff all'Hollywood Reporter: "Non ha mai avuto una conversazione con Barbara sul franchise o su un eventuale casting, è tutto inventato, non sappiamo da dove sia nata questa notizia". Elba, 43 anni, è noto anche per la saga di "Thor" (dove interpreta Heimdall) e per film come "Pacific Rim", "La torre nera", "Molly's Game".

Le polemiche

La possibile candidatura dello statuario attore afro-inglese (londinese di mamma ghanese e papà della Sierra Leone) era emersa già nel 2014, all'epoca della nota fuga di notizie dopo il cyber attacco a Sony. Un James Bond di colore, a dispetto delle note origini europee del personaggio (nei libri di Ian Fleming, l'agente segreto è figlio di uno scozzese e di una svizzera) aveva raccolto non poche polemiche. Persino uno degli storici interpreti dell'agente segreto sciupafemmine, il compianto Roger Moore, aveva bollato l'idea come "irrealistica". Chissà che invece tutte queste smentite non cerchino semplicemente di deviare l'attenzione e che la Broccoli stia pensando davvero di rivoluzionare il personaggio in chiave black. In ogni caso, un eventuale annuncio al momento sarebbe ancora davvero prematuro.

Daniel Craig Bond per l'ultima volta

Intanto, prepariamoci a vedere Craig per l'ultima volta nello smoking impeccabile dell'agente dal doppio zero: il 25esimo film della saga, attualmente in pre-produzione, uscirà in sala nell'ottobre 2019. In cabina di regia troveremo Danny Boyle, mentre l'identità delle attrici chiamate come Bond Girl non è ancora stata svelata.