4 Febbraio 2018
22:02

“Il Giustiziere della Notte”: Bruce Willis protagonista del remake di Eli Roth

Eli Roth dirige il remake del film del 1974, col grande Charles Bronson. Il protagonista adesso è Bruce Willis, nei panni del dottor Paul Kersey, un chirurgo che diventerà uno spietato giustiziere intenzionato solamente a vendicare la morte della moglie e della figlia, vittime di un’aggressione nella loro stessa casa.
A cura di Ciro Brandi

Lo statunitense Eli Roth (“Cabin Fever”, “Hostel”, “The Green Inferno”) è tornato in cabina di regia per dirigere “Il Giustiziere della Notte”(“Death Wish”), remake dell’omonimo cult del 1974, con il grandissimo Charles Bronson, a sua volta basato sul romanzo originale di Brian Garfield, pubblicato nel 1972. Stavolta, il protagonista è Bruce Willis, al quale Roth ha affidato il ruolo del dottor Paul Kersey, un chirurgo che diventerà uno spietato giustiziere intenzionato solamente a vendicare la morte della moglie e della figlia, vittime di un’aggressione nella loro stessa casa. La sceneggiatura di questa nuova e più moderna del romanzo di Garfield è stata curata da Joe Carnahan mentre la fotografia e il montaggio sono opera, rispettivamente, di Rogier Stoffers e della coppia formata da Mark Goldblatt e Yvonne Valdez. Con Willis, nel cast ci sono tantissime altre star, tra cui Vincent D’Onofrio, Elisabeth Shue, Dean Norris e Mike Epps. Il film sarà nelle nostre sale a partire dal prossimo 8 marzo.

La trama

Il dottor Paul Kersey è un chirurgo che vede solo le conseguenze della violenza di Chicago lavorando in un pronto soccorso, fino a quando la moglie e la figlia in età da college sono vittime di un'aggressione nella loro casa. Con la polizia sovraccarica di crimini, Paul, furioso e in cerca di vendetta, decide di dare personalmente la caccia agli aggressori della sua famiglia per avere giustizia. Mentre gli omicidi anonimi dei criminali catturano l'attenzione del media, la città si chiede se questo letale vigilante sia un angelo custode o un angelo della morte. Paul Kersey diventa una persona con due anime: un uomo che salva vite e un uomo che le prende; un marito e padre che cerca di prendersi cura della sua famiglia e una figura nell'ombra che combatte il crimine di Chicago; un chirurgo che estrae proiettili dai corpi dei sospetti e un vigilante chiamato "L'angelo della morte" a cui i detective si stanno inesorabilmente avvicinando.

Il cast

Il cast completo del film è composto da: Bruce Willis (Dr. Paul Kersey), Vincent D'Onofrio (Frank Kersey), Dean Norris (Detective Rains), Kimberly Elise (Detective Jackson), Mike Epps (Dr. Chris Salgado), Elisabeth Shue (Lucy Kersey), Jack Kesy (The Fish), Beau Knapp (Knox), Camila Morrone (Jordan Kersey), Ronnie Gene Blevins (Joe), Len Cariou (Ben) e Kirby Bliss Blanton (Bethany).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Nel 2006, Sylvester Stallone doveva essere il regista e il protagonista del film, ma poi ha rinunciato per divergenze con la produzione. Nel 2012, si fecero i nomi di Joe Carnahan alla regia e Liam Neeson come protagonista ma anche in questo caso il progetto non si concretizzò. Successivamente, furono ingaggiati Gerardo Naranjo alla regia e Benicio Del Toro nei panni di Kersey, ma anche stavolta non se ne fece nulla.

2. Le riprese del film si sono svolte a Chicago, in Québec, a Montreal e a Lachine.

3. “Il giustiziere della notte”, del 1974, ha avuto ben 4 sequel.

CineMust: i film da non perdere in uscita l’8 marzo
CineMust: i film da non perdere in uscita l’8 marzo
"Bruce Willis ha continuato a lavorare anche dopo la diagnosi di afasia"
Bruce Willis balla il twerk con la figlia Mabel in uno dei rari video dopo la diagnosi di afasia
Bruce Willis balla il twerk con la figlia Mabel in uno dei rari video dopo la diagnosi di afasia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni