4 Aprile 2013
21:38

Il mito di Jeff Buckley rivive nel biopic “Greetings From Tim Buckley”

La vita dell’indimenticabile cantautore e chitarrista statunitense, scomparso nel 1997 per annegamento, a soli 31 anni, è raccontata in questo estasiante biopic che farà la gioia dei milioni di fan sparsi in tutto il mondo.
A cura di Ciro Brandi
Immagine

La vita dell’indimenticato cantautore e chitarrista statunitense Jeff Buckley, scomparso prematuramente nel 1997 per annegamento, è al centro del fenomenale biopic Greetings from Tim Buckley”, scritto e diretto da Daniel Algrant, regista di alcuni episodi di “Sex and the City” e del film “Vado a vivere a New York”. La pellicola è stata presentata in anteprima all’ultimo Toronto Film Festival, dov’è stato molto apprezzato da pubblico e critica. I protagonisti principali sono Penn Badgley e Imogen Poots e il film segue la storia dei giorni precedenti alla memorabile performance del 1991 di Jeff Buckley al concerto tributo per suo padre, Tim, tenutosi nella chiesa di Sant’Anna. Attraverso una storia d’amore con una giovane donna che lavora al concerto, impara ad abbracciare tutti i suoi sentimenti verso il padre che lo ha abbandonato: nostalgia, rabbia, perdono e amore. Jeff si lancerà, poi, in un’energica e fantastica performance delle canzoni più famose del padre, che sbalordirà il pubblico e lancerà la sua sfavillante e fulminea carriera.

Immagine

Il film sarà distribuito in pochissime sale americane a partire dal 16 aprile, mentre il 19 aprile si terrà l’anteprima europea al Teatro Corso di Mestre (Venezia) alle ore 17:00. Si tratterà di un vero e proprio evento, dato che la proiezione sarà preceduta dalla presentazione “Touched By Grace”, biografia di Jeff Buckley scritta da Gary Lucas e alle 21 ci sarà anche un live dello stesso Lucas con Alessio Franchini. Al momento non sappiamo se e quando sarà distribuito in altre zone d’Italia, quindi i fan sono avvisati: affrettatevi a prenotare il vostro biglietto.

Immagine
Di Chirico a Fanpage: "Ho sfidato il Covid e battuto Buckley, ora sogno le Olimpiadi"
Immagine
Un lottatore dell’UFC ha messo ko l’avversario con una mossa del videogioco Tekken
Immagine
Fargo 4, il trailer in lingua originale della serie con Salvatore Esposito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni