14 Maggio 2021
17:59

Infortunio ad una gamba per Robert De Niro, impegnato nelle riprese del nuovo film di Scorsese

Robert De Niro ha subito un infortunio ad una gamba mentre si trovava in Oklahoma, dove si stanno girando le riprese del nuovo film di Martin Scorsese, “Killers of the Flowers Moon” di cui il divo è uno dei protagonisti insieme a Leonardo DiCaprio. Nulla di grave, a quanto pare, per l’attore italo-americano che è tornato a New York per ulteriori accertamenti.
A cura di Ilaria Costabile
Immagine

Robert De Niro è stato vittima di un infortunio ad una gamba sul set del nuovo film di Martin Scorsese, ovvero il noir Killers of the Flowers Moon. L'attore si trovava in Oklahoma al momento dell'incidente che, però, pare non sia particolarmente grave. A riportare per primo la notizia è stato TMZ, secondo cui il divo hollywoodiano era già rientrato a New York per procedere con ulteriori accertamenti.

L'incidente è avvenuto fuori dal set

Nulla di preoccupante, quindi, per l'attore italo-americano che aveva già portato a termine gran parte delle riprese che lo vedevano protagonista, ragion per cui il film non dovrebbe subire rallentamenti significativi in termini di tempistiche di produzione. L'infortunio, inoltre, non sarebbe avvenuto sul set, nonostante De Niro si trovasse ancora in Oklahoma dove si è riunita la troupe diretta da Scorsese e da cui si è spostato velocemente verso la Grande Mela per poter essere visitato dai suoi medici di fiducia. Non sono state fornite indicazioni che rivelino la natura dell'accaduto e come si sia verificato, ma sembra che non siano stati riportati danni gravi.

Di cosa parla Killers of Flowers Moon

Il film di Martin Scorsese, Killer of the Flowers Moon, vede tra i protagonisti oltre al già citato Robert De Niro, anche Leonardo DiCaprio che ha recentemente pubblicato un primo scatto dal set. La pellicola, fortemente voluta proprio da quest'ultimo che, tra l'altro è tra i produttori del film, è tratta dall'omonimo romanzo di David Grann, ambientato per l'appunto in Oklahoma. Si raccontano gli omicidi e i casi di scomparsa di nativi americani appartenenti alla Osage Nation, una zona particolarmente nota per la presenza di petrolio, e verificatisi tra il 1921 e il 1926. Questi crimini sono conosciuti nella storia recente americana come "il regno del terrore di Osage" e nel film si prende spunto anche dall'indagine intergovernativa avviata dall'Fbi sui fatti avvenuti.

Immagine
Robert De Niro e la telefonata a Federer: "Roger mi dispiace, ma non posso farlo"
Immagine
Sharon Stone: "Il bacio migliore della mia vita? Quello con Robert De Niro"
Immagine
Robert De Niro sull'orlo della crisi: "Lavora 12 ore al giorno per mantenere l'ex moglie"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni