29 Ottobre 2014
18:05

Interstellar, Nolan e McCounaghey a Londra: “Un film incredibile”

A Londra l’anteprima europea di “Interstellar”, in conferenza stampa parlano il regista e il cast. Per Nolan questo è “un film sull’essere padri, esplorando il massimo dell’umana esperienza”. McCounaghey: “Lavorare con lui è incredibile”.

È stata calorosa l'accoglienza ad "Interstellar" per l'anteprima europea a Londra. L'ultimo film di Cristopher Nolan, con Matthew McCounaghey, Mackenzie Foy, Michael Caine, Anne Hathaway, Jessica Chastain, è un'opera immensa, anticipata come il "2001: Odissea nello spazio" dei nostri giorni. Il regista ha raccontato così il suo ultimo lavoro, una pellicola che indaga l'ignoto dello spazio, l'esperienza massima che può provare un essere umano, ma anche un film che ha delle tematiche molto più vicine alla quotidianità, ponendosi quelle questioni semplici ma fondanti per la vita di un uomo, come l'essere padri:

La possibilità di esplorare lo spazio rappresenta il massimo dell’umana esperienza, fare un film su questo è stato straordinariamente eccitante, eppure ho sempre avuto la consapevolezza che l’aspetto più interessante, anche rispetto alla grandezza dell’universo, è la relazione che si stabilisce fra gli esseri umani. Ma "Interstellar" parla di mille cose, pone mille interrogativi, chi siamo, dove stiamo andando, ma per me resta un film sull'essere padri. Porre questo concetto al centro della narrazione è stato fondamentale, molto di più che se mi fossi limitato a raccontare l’avventura di un uomo che prova a salvare il pianeta.

Interstellar è il film più atteso di questo inverno 2014/2015 al cinema. Non è solo la firma di Cristopher Nolan o il cast stellare che lo compone a creare attesa ed ambizione, ma la consapevolezza di trovarsi di fronte ad un genere di film che manca da troppo tempo nelle sale italiane. Ecco perché i paragoni con Stanley Kubrick, con gli ambienti di Ridley Scott, non sono esagerati né generosi. Qualcosa che ammette egli stesso: 

Naturalmente ho subito molte influenze, ma se devo dire quale è stata la mia principale fonte di ispirazione, penso subito a “2001 Odissea nello spazio”, un’opera straordinaria di cui abbiamo parlato a lungo prima delle riprese con tutto il cast.

Matthew McCounaghey, premio Oscar 2014 e protagonista di questa moderna "odissea", spiega in conferenza stampa come è stato lavorare al film:

Dopo un film piccolo come "Dallas Buyers Club" qui, in un'opera così grande e complessa, c'era il pericolo di perdersi, cosa che invece non è avvenuta, perché Nolan è un regista incredibile e perché ogni cosa sul set era perfettamente costruita.

La trama di Interstellar

In un futuro imprecisato, un drastico cambiamento climatico ha devastato l’agricoltura del pianeta Terra. Un gruppo di scienziati, sfruttando un “wormhole” per superare le limitazioni fisiche del viaggio spaziale e coprire le immense distanze del viaggio interstellare, cercano di esplorare nuove dimensioni. Il granturco è l’unica coltivazione ancora in grado di crescere e loro sono intenzionati a trovare nuovi luoghi adatti a coltivarlo per il bene dell’umanità intera.

 

"Interstellar" di Christopher Nolan: il nuovo trailer in italiano (ESCLUSIVA)
104.752 di Spettacolo Fanpage
Interstellar, Anne Hathaway:
Interstellar, Anne Hathaway: "Sono come Amelia, un fiore che sboccia in ritardo"
Ficarra e Picone campioni d'incassi battuto l'Oscar McCounaghey
Ficarra e Picone campioni d'incassi battuto l'Oscar McCounaghey
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni