Il "PervNado", il ciclone dello scandalo per le molestie sessuali nel mondo di Hollywood, si è ufficialmente abbattuto anche su James Franco. Non poteva essere solo uno spiffero, così come non potevano passare inosservati quei tweet così pesanti delle attrici che lo hanno visto alla premiazione dei Golden Globe. Il Los Angeles Times ha raccolto formalmente le accuse di cinque donne, che hanno raccontato nel dettaglio di comportamenti espliciti e molesti nei loro confronti.

Sesso orale in una scena mai pubblicata

Tra queste quattro c'è anche Sarah Tither-Kaplan, attrice e studentessa che era stata inclusa nel film mai distribuito "The Long Home", nel ruolo di una prostituta. A lei fu chiesto, così come ad un'amica, se gradiva girare una scena "bonus" di un'orgia in cui James Franco avrebbe dovuto simulare del sesso orale con loro. Accettata di girare la scena, James Franco avrebbe rimosso la mascherina di plastica che protegge le parti intime, una prassi per scene di questo tipo, per poi simulare il sesso orale. Le dichiarazioni sono state confermate anche dall'attrice che ha partecipato alla scena. Anche Violet Paley, attrice ma non studentessa dei seminari di James Franco, lo accusa di averle chiesto del sesso orale in cambio di una parte: "Aveva il pene fuori dai pantaloni ed eravamo in macchina". 

Le accuse di altre tre donne

Altre due donne, Hilary Dusome e Natalie Chmiel, riferiscono di comportamenti aggressivi di James Franco alla Playhouse West, dove l'attore ha insegnato recitazione. Entrambe parlano di un comportamento ostile dell'attore durante le riprese in uno strip club, con l'attore che ha provato continuamente a spogliare le due ragazze. Nel particolare, la Chmiel ricorda chiaramente James Franco arrabbiato per i continui rifiuti di entrambe. Anche Katie Ryan ha subito le proposte oscene di James Franco per il ruolo di una prostituta.

James Franco respinge le accuse

James Franco ha risposto ufficialmente tramite i suoi avvocati, che hanno smentito tutte le dichiarazioni apparse sul Los Angeles Times. Molto presto, l'attore potrebbe essere ospite in tv per dichiarazioni dirette e personali sulla vicenda. Ricordiamo che solo domenica scorsa, James Franco è stato uno dei grandi protagonisti della notte dei Golden Globe, trionfando nella categoria "miglior attore in un film commedia o musicale" per l'interpretazione del regista Tommy Wiseau in "The Disaster Artist".