27 Aprile 2010
11:14

Jennifer Connelly nel nuovo film di Ron Howard

L’attrice premio Oscar per “A beautiful mind” dovrebbe prendere parte al nuovo lavoro di Howard, accanto a Vince Vaughn e Winona Ryder.
A cura di Alessio Gradogna
Jennifer Connelly nel nuovo film di Ron Howard

In preparazione il nuovo film di Ron Howard, regista ormai diventato una sorta di Re Mida nel mondo di Hollywood, e dunque capace di tramutare in oro (nel senso degli incassi) quasi tutto quello che tocca. Dopo i successi blockbuster di Il codice Da Vinci e Angeli e Demoni, e il più riflessivo Frost/Nixon (candidato all'Oscar), Howard questa volta si appresta a dirigere una commedia, che dovrebbe intitolarsi in italiano Imbroglioni. Nel cast ci saranno sicuramente Vince Vaughn e Winona Ryder (una stella che sta tornando a splendere), e ci sono buone possibilità che accetti di farne parte anche Jennifer Connelly, che tornerebbe così a lavorare con Howard dopo il bellissimo A Beautiful Mind (per il quale vinse l'Oscar).

Nata a New York nel 1970, la Connelly è un'attrice dalla filmografia altalenante, che ha saputo però fornire interpretazioni di alto livello. I suoi esordi furono folgoranti, la ricordiamo infatti ancora adolescente nell'epico C'era una volta in america di Sergio Leone e nell'ottimo Phenomena di Dario Argento (il cui Giallo uscirà solo in Dvd). Negli anni novanta recitò in diverse pellicole senza peraltro ottenere grandissimi risultati, ma il grande successo arrivò all'inizio del nuovo millennio, grazie a Requiem For A Dream, Pollock, e poi appunto A Beautiful Mind, in cui offrì una magnifica prova a fianco di Russell Crowe (onorato dalla stella sulla Walk of Fame, e in procinto di aprire il Festival di Cannes con Robin Hood).

Da lì è stata poi chiamata in film decisamente commerciali (il mediocre Hulk di Ang Lee), e in pellicole maggiormente d'autore (il buon remake di Dark Water diretto da Walter Salles, e La casa di sabbia e nebbia). Recentemente si è vista in Little Children, in Blood Diamond accanto a Di Caprio, in Ultimatum alla terra… e ora aspettiamo di rivederla sotto l'ala protettiva di Ron Howard.

Alessio Gradogna

La Torre Nera, l'epopea di Stephen King da Lost a Ron Howard
La Torre Nera, l'epopea di Stephen King da Lost a Ron Howard
Jennifer Lopez: esce in estate il suo nuovo album?
Jennifer Lopez: esce in estate il suo nuovo album?
Gus Van Sant, questione di famiglia
Gus Van Sant, questione di famiglia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni