29 Marzo 2014
15:10

John Turturro ‘Gigolò per caso’: “La prostituzione è sempre esistita” (VIDEO)

Woody Allen al suo fianco nei panni di un magnaccia. Il regista americano a Roma per presentare il suo ultimo film che sarà in sala dal 17 aprile, distribuito dalla Lucky Red.
A cura di Annalisa Perla

Giacca blu, camicia bianca, niente cravatta e tono informale. Sorride e scherza con i giornalisti John Turturro, arrivato a Roma per presentare il suo ultimo lavoro: "Fading Gigolo", dal 17 aprile nei cinema italiani. Una commedia, ma dal retrogusto amaro, che mette a nudo le fragilità umane, il senso di solitudine e le difficoltà di dover ricominciare da zero a metà della propria vita. Ed è lui stesso, il regista italoamericano, ad indossare i panni di un gigolò, improvvisato tale per sbarcare il lunario a causa delle cattive difficoltà in cui versa il suo negozio.

A completare l’opera un superbo Woody Allen, nei panni del magnaccia. “Ho parlato a Woody della mia idea – ci racconta Turturro –, ne abbiamo discusso, poi ho scritto la sceneggiatura, gliel’ho inviata, ho raccolto i suoi feedback e l’ho riscritta”. Un lavoro in tandem, dunque, per i due mostri del cinema americano. “Non nascondo – confessa  – che spesso le critiche di Woody sono state anche brutali, ma questo mi ha aiutato a realizzare una pellicola più complessa e sofisticata”.

Quanto alla prostituzione, che il film abbraccia e sviscera sia dal punto di vista del gigolò che delle clienti e potenziali tali, secondo Turturro è un tema che andrebbe affrontato con attenzione. “Sono in molti – spiega – a spingere per la legalizzazione della prostituzione. Io credo che dipenda da come si fa. Se si danno a queste persone garanzie, sicurezza e diritti, evitando lo sfruttamento a cui oggi sono sottoposti, allora credo sia una buona cosa”.

“Gigolò per caso”: il trailer italiano, la trama e il cast
“Gigolò per caso”: il trailer italiano, la trama e il cast
Gigolò per caso - il trailer italiano HD
Gigolò per caso - il trailer italiano HD
880 di CineMust
John Turturro vuole dirigere il sequel de
John Turturro vuole dirigere il sequel de "Il Grande Lebowski"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni