358 CONDIVISIONI
4 Gennaio 2019
16:39

Johnny Depp escluso da ‘Pirati dei Caraibi 6’: “Così la Disney risparmia 90 milioni di dollari”

Il produttore Sean Bailey ha fatto sapere che gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick stanno già lavorando al sesto capitolo della saga ‘Pirati dei Caraibi’. Johnny Depp, tuttavia, non sarebbe stato contemplato. Gli spettatori, dunque, dovranno dire addio al personaggio di Jack Sparrow. Ecco i motivi.
A cura di Daniela Seclì
358 CONDIVISIONI

Johnny Depp non prenderà parte al sesto film della saga ‘Pirati dei Caraibi‘. Il produttore Sean Bailey ha spiegato che con il reboot intendono dare un calcio al passato e restituire alla narrazione più energia e vitalità. Secondo quanto riporta il ‘Forbes', però, l'esclusione dell'attore che vestiva i panni di Jack Sparrow sarebbe motivata dall'intenzione di risparmiare 90 milioni di dollari.

La conferma del produttore Disney

Nei giorni scorsi Sean Bailey ha rilasciato un'intervista a ‘Hollywood Reporter'. Il presidente della produzione dei Walt Disney Studios, ha assunto gli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick per lavorare al reboot di ‘Pirati dei Caraibi'. Quando gli è stato chiesto se la saga possa sopravvivere anche senza la presenza di Johnny Depp, Sean Bailey ha replicato:

“Vogliamo portare nuova energia e vitalità. Adoro la saga sui Pirati, ma il motivo per cui abbiamo scelto di puntare su Paul e Rhett è anche la volontà di dare un calcio al passato. È questo il compito che ho affidato loro”.

Il motivo dell'esclusione dell'attore

Secondo quanto dichiarato da Bailey, dunque, l'unico motivo che li ha spinti a pensare a un nuovo capitolo della saga senza l'amatissimo Jack Sparrow, sarebbe la ferma intenzione di chiudere con il passato restituendo, tramite l'originalità, nuova linfa vitale alla serie. Eppure c'è chi sostiene che la causa dell'addio, sia di tipo economico. Ricordiamo che Johnny Depp ha preso parte ai primi cinque film, dunque, ‘Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna', ‘Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma', ‘Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo', ‘Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare' e ‘Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar'. L'ultima pellicola è quella che ha incassato meno rispetto al budget investito. Nel mondo il film ha incassato 794.861.794 dollari, a fronte di un budget di produzione di 230.000.000 dollari. Secondo quanto riporta ‘Forbes', l'esclusione dell'attore scaturirebbe dall'intenzione da parte della Disney di risparmiare 90 milioni di dollari. Questo è il compenso che Depp avrebbe ricevuto nel 2017 per il quinto capitolo della saga. Non resta che attendere gli sviluppi riguardanti il reboot per capire come si deciderà di tamponare un'assenza che potrebbe rivelarsi pericolosa.

358 CONDIVISIONI
Johnny Depp torna Jack Sparrow, a febbraio le riprese del nuovo film della saga Pirati dei Caraibi
Johnny Depp torna Jack Sparrow, a febbraio le riprese del nuovo film della saga Pirati dei Caraibi
Johnny Depp chiede 50 milioni ad Amber Heard:
Johnny Depp chiede 50 milioni ad Amber Heard: "Mi ha diffamato e mi ha tradito con Elon Musk"
Amber Heard rinuncia all'appello e paga un milione di dollari a Johnny Depp
Amber Heard rinuncia all'appello e paga un milione di dollari a Johnny Depp
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni