Il connubio tra Todd Phillips e Joaquin Phoenix si è dimostrato davvero vincente, visto il successo di Joker, il film che li ha visti lavorare insieme che si è rivelato un vero e proprio fenomeno cinematografico. Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, fonti vicine alla testata, confermerebbero quella che fino a qualche settimana fa era soltanto una voce, ovvero la possibilità di mettere mano ad un sequel della pellicola.

Le voci sul sequel

In un'intervista rilasciata al Los Angeles Times il regista e l'attore avevano accennato all'idea di poter creare un film che regalasse un secondo capitolo alla storia di Joker. Sebbene non ci sia ancora nulla di certo almeno da parte dei diretti interessati, alcune fonti avrebbero assicurato alla testata americana che le trattative per dar vita ad un nuovo film, viste le aspettative di gran lunga superate in termini di incassi, sarebbero già state vagliate dalla Warner Bros.  Toby Emmerich il presidente della casa di produzione cinematografica, forte del miliardo guadagnato al botteghino, avrebbe analizzato con Todd Phillips, l'ipotesi di realizzare non solo un sequel del già amatissimo Joker, ma anche di offrirgli carta bianca per disegnare le storie di altri personaggi della DC.

Di cosa parlerà il secondo capitolo

Le maggiori testate di settore americane riportano l'esclusiva di Hollywood Reporter, dichiarando che il sequel di Joker non è più solo un'idea in potenza, bensì un qualcosa di concreto. Phillips, ovviamente, ricoprirà di nuovo il ruolo di regista. Sebbene il finale della pellicola facesse presumere un collegamento con le origini di Batman, i cui genitori sono stati uccisi proprio da un uomo mascherato da Joker, oltre all'ipotesi latente che il giustiziere della notte e il malefico villain possano essere fratelli, come si evince dalla lettera scritta dalla madre di Arthur Fleck; non sarà questo il focus del prossimo film. Come già accennato da Joaquin Phoenix e dallo stesso Todd Phillips, questo secondo capitolo dovrebbe essere il frutto di una nuova analisi della storia, un nuovo aspetto da indagare, una diversa e inedita parte del racconto e della vicenda da esplorare. A collaborare alla scrittura del sequel ci sarà anche Scott Silver, lo sceneggiatore che ha curato la stesura del primo capitolo di Joker.