9 Giugno 2014
16:06

Kevin Spacey smentisce, non sarà il cattivo del prossimo James Bond

L’attore, protagonista di “House of cards”, ha detto pubblicamente di non essere mai stato contattato per il ruolo di cattivo nel prossimo James Bond, che tra l’altro sarà diretto da Sam Mendes, regista di quel “American Beauty” da Oscar con protagonista proprio Spacey.
A cura di Andrea Parrella

Il grande attore Kevin Spacey spegne gli entusiasmi dei milioni di appassionati di James Bond che si erano convinti, nel corso delle ultime settimane, all'idea che avrebbero visto lui interpretare il volto del cattivo di turno nel prossimo 007 dal titolo "Bond 24", con protagonista ancora una volta Daniel Craig. E' stato lui stesso a spegnere ogni rumours e indiscrezione. L'attore avrebbe parlato con Sam Mendes, il regista di American Beauty che lo diresse magistralmente vincendo anche un Oscar, il quale dirigerà il prossimo film ispirato all'agente segreto più noto della letteratura e la cinematografia mondiale e avrebbe spiegato come quel ruolo non sia nei suoi piani. E' infatti immediatamente tornata all'ordine del giorno la possibilità che a "sostituire" Spacey in un ruolo che aveva idealmente fatto suo, potrebbe esserci pronto Javier Bardem.

"Se Mendes mi avesse voluto, avrebbe dovuto offrirmi il ruolo"

In verità, sulla base delle dichiarazioni di Spacey a BBC Radio, appare chiaro che non ci fosse stato contatto contatto di alcun tipo tra lui e Mendes, o meglio che il regista, reduce da dieci anni di direzione dell'Old Vic Theatre di Londra, non abbia di fatto mai parlato con lui di questa ipotesi: "Non so perché la gente ne scriva, non mi è stato offerto alcun ruolo e non ho mai letto la sceneggiatura. Non sarò nel prossimo James Bond, non so da dove sia partita la voce, ma si ferma qui". E inoltre l'attore ci ha tenuto a precisare che l'eventualità non gli sarebbe nemmeno dispiaciuta, ma che Mendes non l'ha in alcun modo contattato: "Ovviamente, se mi avesse voluto mi avrebbe offerto il ruolo. Ma non so francamente nemmeno se un ruolo esista". L'ipotesi non era da escludere in fondo, se non altro perché Spacey non sarebbe affatto nuovo a ruoli come quello del cosiddetto villain, così come in inglese viene definito il cattivo di turno: lo si ricorda in Superman Returns così come ne "I soliti sospetti" e, ovviamente, nel ruolo freddo e cinico interpretato in "House of Cards".

Kevin Spacey è gay? Lui risponde al gossip: "Lasciatemi in pace"
Kevin Spacey è gay? Lui risponde al gossip: "Lasciatemi in pace"
È morto Richard Kiel, fu "Lo Squalo" nei film di James Bond
È morto Richard Kiel, fu "Lo Squalo" nei film di James Bond
Ecco la piscina segreta di James Bond: nascosta sotto il prato
Ecco la piscina segreta di James Bond: nascosta sotto il prato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni