Il visionario Guillermo del Toro, dopo aver fatto suo il Leone d’Oro al Miglior film all’ultimo Festival di Venezia, ha conquistato ben 7 nomination ai Golden Globe 2018 con “La Forma dell’Acqua – The Shape of Water”. La pellicola è incentrata sulla storia di Elisa (Sally Hawkins), una donna delle pulizie sordomuta che lavora in laboratorio governativo di massima sicurezza. La sua vita cambia quando scopre, per caso, che il governo sta effettuando esperimenti segreti su uno strano uomo pesce (Doug Jones), che tiene prigioniero in una parte del laboratorio. Da quel momento, la donna stabilirà un fortissimo legame con la creatura, andando contro l'organizzazione. Lo script è stato scritto dal regista con la collaborazione di Vanessa Taylor e il regista ha messo su una squadra perfetta composta da Dan Laustsen (fotografia), Sidney Wolinsky (montaggio), Kristin Wayne (trucco), Paul D. Austerberry (scenografia) e il grande Alexandre Desplat (musiche). Oltre ai due protagonisti principali, nel cast ci sono altre star del calibro di Octavia Spencer, Lauren Lee Smith e Richard Jenkins. Il 7 gennaio 2018 ci sarà la cerimonia di premiazione dei Golden Globe, ma al 99%, sentiremo parlare di “The Shape of Water” anche ai prossimi Oscar. Nelle nostre sale, invece, il film arriverà il 12 febbraio 2018.

La trama

Baltimora, 1962. Elisa Esposito  è  una solitaria donna sordomuta che lavora come donna delle pulizie in un laboratorio governativo di massima sicurezza. La sua vita cambia radicalmente quando lei e una collega scoprono un esperimento segreto classificato, una misteriosa creatura rinvenuta in Sudamerica che vive in un serbatoio d'acqua. Quando Elisa sviluppa un legame unico con il suo nuovo amico, presto imparerà che il suo destino e la sua sopravvivenza sono nelle mani di un agente governativo ostile e di un biologo marino.

Il cast

Gli attori che formano il cast sono: Sally Hawkins (Elisa Esposito), Michael Shannon (colonnello Strickland), Richard Jenkins (Giles), Octavia Spencer (Zelda), Michael Stuhlbarg (Hoffstetler), Doug Jones (la Creatura), Lauren Lee Smith (Elaine), Nick Searcy (Hoyt) e David Hewlett (Fleming).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Guillermo del Toro ha dichiarato che, per scegliere e definire l’aspetto che avrebbe avuto la creatura interpretata da Doug Jones ha impiegato ben 9 mesi.

2. Il regista ha affermato di aver scritto i ruoli apposta per gli attori che ha scelto come suoi protagonisti, soprattutto Sally Hawkins e Octavia Spencer.

3. Sally Hawkins ha raccontato che, per ironia della sorte, quando le è stato proposto il ruolo di Elisa, stava già lavorando ad un cortometraggio in cui la protagonista si trasforma in un pesce.

4. Le riprese sono durate, complessivamente, 12 settimane.

5. Doug Jones  ha impiegato 3 ore, ogni giorni, per entrare nei panni della creatura. L’attore ha detto che comunque è stato un gioco da ragazzi per lui rispetto a tutti gli altri personaggi che ha interpretato nei film di del Toro (“Mimic”, “Hellboy” e “Il labirinto del fauno”).