0 CONDIVISIONI

La morte di Bin Laden nel film di Kathryn Bigelow

Kathryn Bigelow dopo aver raccontato la guerra in Iraq con The hurt locker, vuole raccontare al cinema anche la morte di Osama Bin Laden.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Francesco Zullo
0 CONDIVISIONI
Racconteranno la morte di Osama nel loro prossimo film

Quando la cronaca supera la fiction, è proprio il caso di rispolverare questa forma trita e ritrita per parlare del prossimo progetto di Kathryn Bigelow, che dopo aver vinto un Oscar descrivendo la guerra in Iraq, con The hurt locker, aveva deciso di dedicare un intero film alla caccia ad Osama Bin Laden. Ma come sappiamo bene la storia più avvincente ed imprevedibile è proprio la cronaca: come ben sappiamo in questi giorni è proprio arrivato l'epilogo della caccia ad Osama Bin Laden da parte degli Usa. Questi avvenimenti avrebbero spinto la regista a rimetter mano alla sceneggiatura, scritta a quatto mani con il compagno Mark Boal, per tentare di ancorare alla realtà della cronaca il suo film.

Il film di cui stiamo parlando, e che aveva il profetico titolo provvisorio Kill Bin Laden, dovrebbe raccontare le vicende della squadra speciale dell'intelligence americana alla caccia del leader di Al Quaeda, le indagini del gruppo nel loro tentativo di restituire alla giustizia lo sceicco del terrore. Un progetto che non avrebbe dovuto impensierire più di tanto la regista e che sarebbe stato una sorta di viatico per Triple Frontier, l'altro film che Kathryn Bigelow ha in cantiere da tempo. Ma i fatti di cronaca hanno stuzzicato la fantasia della coppia Boal Bigelow, che avrebbero pensato di inserire nello script anche l'epilogo che la storia ha dato alla vicenda. Secondo quanto riportato da Varaiety, infatti, la coppia vorrebbe inserire nella pellicola anche i 38 minuti in cui i Navy Seals hanno fatto irruzione nella villa di Bin Laden. Una indiscrezione che collima perfettamente con il profilo dei due e che farebbe del film un vero e proprio caso.

Dopo che il presidente degli Stati Uniti D'America ha negato in maniera nettissima la divulgazione, e la conseguente pubblicazione, di ogni tipo immagine proveniente dall'assalto, l'intenzione da parte di  Kathryn Bigelow di ricostruirla al cinema ci sembra sicuramente un'operazione che genererà un grandissimo interesse sul film ma anche un serie infinita di polemiche. Dalle immagini della camera di contatto della Casa Bianca, riprese durante l'assalto, il volto di presenti raccontava immagini davvero molto cruente se a questo uniamo l'alone di mistero che si sta sprigionando sulla vicenda siamo assolutamente certi che Kathryn Bigelow non avrà vita facile nel realizzare questa pellicola. Staremo a vedere se Kill Osama Bin Laden riuscirà davvero ad essere il film che metterà fine al mistero della morte di Bin Laden e se riuscirà a ripetere il successo del film di guerra della Bigelow.

0 CONDIVISIONI
Kill Bin Laden, pioggia di accuse sul nuovo film di Kathryn Bigelow
Kill Bin Laden, pioggia di accuse sul nuovo film di Kathryn Bigelow
William e Kate, Papa Wojtyla e Bin Laden: tutto in un weekend
William e Kate, Papa Wojtyla e Bin Laden: tutto in un weekend
La morte di Osama Bin Laden nei programmi tv
La morte di Osama Bin Laden nei programmi tv
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni