L’olandese Diederik Van Rooijen è il regista del terrificante “L’esorcismo di Hannah Grace”, l’horror che turberà il sonno di molti cinefili. A differenza di molti altri film dello stesso filone, la pellicola inizia con la morte della giovane Hannah Grace dopo un difficile esorcismo. Mesi dopo, all’obitorio dove lavora Megan Reed (Shay Mitchell), arriva un inquietante cadavere sfigurato e la donna inizierà ad avere visioni angoscianti, sospettando che quel corpo possa essere posseduto da un demone malvagio. Con la Mitchell, ci sono Kirby Johnson, nota anche come ballerina e contorsionista (e nel film ne darà ampia prova), poi Stana Katic, Grey Damon e Nick Thune.

Brian Sieve si è occupato della sceneggiatura del film, girato interamente a Boston. Il direttore della fotografia è Lennert Hillege e forse non tutti sanno che la pellicola è la prima ad essere stata girata, dall’inizio alla fine, con diverse fotocamere mirrorless full-frame Sony A7SII e obiettivi anamorfici Hawk 65. Il montaggio è stato affidato alla coppia formata da Stanley Kolk e Jake York. Le musiche, invece, sono di John Frizzell. “L’esorcismo di Hannah Grace” sarà distribuito nelle nostre sale da Sony Pictures/Warner Bros. Italia a partire dal prossimo 31 gennaio.

La trama

Hannah Grace, una giovane donna, muore in maniera orribile dopo un difficile esorcismo. Alcuni mesi dopo, Megan Reed sta lavorando al turno di notte in obitorio, quando prende in consegna un cadavere sfigurato. Da sola, negli angoscianti corridoi del seminterrato, Megan si trova ad affrontare visioni terrificanti e inizia a sospettare che il corpo possa essere posseduto da una spietata forza demoniaca.

Il cast

Shay Mitchell (Megan Reed) è diventata famosa in tutto il mondo, soprattutto, per il ruolo di Emily Fields nella serie tv “Pretty Little Liars” mentre Kirby Johnson (Hannah Grace) è al suo secondo lungometraggio dopo “5150” del 2016. Il resto del cast è formato da Stana Katic (Lisa Roberts), Grey Damon (Andrew Kurtz), Nick Thune (Randy), Jacob Ming-Trent (Ernie Gainor), Max McNamara (Dave) e Louis Herthum (Grainger).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. La struttura menzionata nel film, il Boston Metropolitan Hospital, è in realtà l’edificio Boston City Hall.

2. Shay Mitchell è la quarta attrice di “Pretty Little Liars” ad essere protagonista di un fil horror. Prima di lei è toccata ad Ashley Benson in “Ratter – Ossessione in rete”(2015); Troian Bellisario in “Martyrs”(2015) e Lucy Hale in “Obbligo o Verità”(2018).

3. Louis Herthum, nel film Grainger il papà di Hannah Grace, è stato anche il padre della sfortunata protagonista de “L’ultimo esorcismo”(2010), di Daniel Stamm.