1 Febbraio 2016
22:56

“La ricompensa del gatto”, il film dello Studio Ghibli finalmente in Italia per 2 giorni

Il capolavoro dello Studio Ghibli arriva, per la prima volta, nelle nostre sale, dopo l’uscita giapponese nel 2002. La protagonista è Haru, una 17enne, stanca della solita routine che, un giorno, salverà un gatto che sta per essere investito da un camion. Non sa che, da quel momento, inizierà una fantastica avventura nel Regno dei Gatti, che le cambierà totalmente la vita. Il flm sarà nelle nostre sale solo il 9 e 10 febbraio, quindi, affrettatevi a prenotare il vostro biglietto.
A cura di Ciro Brandi

“La ricompensa del gatto”, grandissimo capolavoro d'animazione diretto da Hiroyuki Morita, nel 2002, e prodotto dallo Studio Ghibli, non era mai arrivato nei nostri cinema. La pellicola è stata proiettata solo al Future Film Festival, nel 2005, in lingua originale e con i sottotitoli, ma poi non fu distribuita. Ora, invece, grazie a Lucky Red, la potremo vedere in italiano, ma solo per due giorni, precisamente il 9 e il 10 febbraio. Il film è una sorta di spin-off de “I sospiri del mio cuore”, lungometraggio del 1995 diretto da Yoshifumi Kondō e scritto da Hayao Miyazaki, e racconta la storia di Haru, una studentessa 17enne, stanca della solita routine che, un giorno, salverà un gatto che sta per essere investito da un camion. Non sa che, da quel momento, inizierà una fantastica avventura nel Regno dei Gatti, che le cambierà totalmente la vita.

La trama

Haru è una ragazza di 17 anni, stanca e annoiata dalla sua vita studentesca. Un giorno qualunque, mentre si trova per strada, salva un gatto che sta per essere investito da un camion. Durante la notte, il Re dei Gatti va a farle visita: il gatto che la ragazza ha salvato è nientemeno che il Principe dei Gatti e suo padre, immensamente grato del gesto, vuole ricompensarla facendole sposare il suo giovane figlio. Ma, quando quella notte, Haru verrà rapita e portata nel Regno dei Gatti per le nozze, andranno in suo soccorso il gatto Baron, il gattone Muta e il corvo Toto. Riuscirà Haru a tornare nel suo mondo? Riuscirà a diventare più consapevole e sicura di sé grazie all’esperienza nel Mondo dei Gatti?

I personaggi

I doppiatori originali dei personaggi sono: Chizuru Ikewaki (Haru), Yoshihiko Hakamada (Baron), Aki Maeda (Yuki), Takayuki Yamada (Lune), Hitomi Satô (Hiromi), Kenta Satoi (Natori), Mari Hamada (Natoru), Tetsu Watanabe (Muta), Yôsuke Saitô (Toto), Kumiko Okae (madre di Haru) e Tetsurô Tanba (re dei gatti). Quelli italiani, invece, sono: Margherita De Risi (Haru), Andrea Lavagnino (Baron), Eva Padoan (Yuki), Luca Ferrante (Lune), Ludovica Bebi (Hiromi), Sergio Lucchetti (Natori), Ilaria Stagni (Natoru), Massimo Bitossi (Muta), Enrico Pallini (Toto), Eleonora De Angelis (madre di Haru), Bruno Alessandro (re dei gatti), Antonio Palumbo (professore) ed Emanuela Ionica (Chika).

“La tomba delle lucciole”, il capolavoro dello Studio Ghibli al cinema per due giorni
“La tomba delle lucciole”, il capolavoro dello Studio Ghibli al cinema per due giorni
Cane e gatto amici per la pelle guardano un film insieme sul divano
Cane e gatto amici per la pelle guardano un film insieme sul divano
605 di Animali
CineMust – I film da non perdere in uscita l’11 febbraio
CineMust – I film da non perdere in uscita l’11 febbraio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni