Il film d'animazione diretto da Pierre Coffin e Chris Renaud è il sequel del film del 2010 “Cattivissimo me”. Il protagonista è sempre Gru che, da quando ha adottato le tre figlie Margo, Edith e Agnes, ha smesso di fare il cattivo e conduce una vita tranquilla. Almeno fino a quando viene contattato da Lucy Wilde e Silas Ramsbottom della lega anti-cattivi. Gru si ritroverà, quindi, a combattere contro Eduardo, un super criminale molto scaltro, e per sconfiggerlo avrà bisogno di dell'aiuto del dottor Nefario, dei minions e delle figlie. La pellicola è già un cult dell’animazione, ma ci sono 10 curiosità che non potete lasciarvi sfuggire.

1. Il forfait di Al Pacino

Al Pacino fu arruolato per doppiare il villain Eduardo. Dopo aver registrato le sue parti, però, l’attore ha preferito lasciare il progetto a causa di non ben specificate “divergenze creative”. Al suo posto, è arrivato Benjamin Bratt.

2. Il minion nel vasetto

Fate attenzione perché, all’inizio del film, c’è un minion che resta intrappolato con la testa in un vasetto. Ebbene, quel minion comparirà in altre scene del film, sempre con la testa infilata nel contenitore.

3. Al 5° posto  tra i film d’animazione di maggiore incasso

Con un budget iniziale di 76 milioni di dollari, “Cattivissimo me 2” è riuscito ad incassarne  ben 970.761.885 globalmente. La pellicola si trova al quinto posto nella classifica dei film d’animazione di maggiore incasso della storia del cinema, dietro a “Il re leone”, “Toy Story 3”, “Minions” e “Frozen – il regno di ghiaccio”.

4. I minions doppiati dai registi

Nella versione originale, i minions sono “doppiati” dai registi Pierre Coffin e Chris Renaud.

5. Haruhiko Yamanouchi è la voce italiana di Floyd Aquila San

Il personaggio di Floyd Aquila San, in italiano, è doppiato dal mitico Haruhiko Yamanouchi, attore giapponese ma naturalizzato italiano, attivissimo al cinema e in tv, soprattutto negli anni ’70 e ’80. L’ultimo film in cui è apparso sul grande schermo è “Niente può fermarci”(2013) di Luigi Cecinelli, ma, di recente, ha preso parte anche alla fiction “Il bosco”(2015) diretta da Eros Puglielli.

6. La scena del palloncino

Nel film, c'è una scena in cui Gru, in un centro commerciale, vede un uomo che fa scoppiare un palloncino solo per far piangere il bambino che ci stava giocando. Quel bimbo è lo stesso che proprio Gru aveva fatto piangere nel primo capitolo, in una scena analoga.

7. Il numero di telefono di Lucy Wilde

Nella scena in cui il personaggio di Lucy Wilde dà un numero di telefono a Gru per raggiungerla, è chiaramente visibile il numero 626-584-5723. Chiamandolo, si sente una segreteria telefonica con la voce registrata di Kristen Wiig, che si presenta come l'agente Lucy Wilde.

8. Il successo planetario di “Happy” di Pharrell Williams

La canzone portante della colonna sonora è “Happy”, di Pharrell Williams, diventata un vero e proprio tormentone planetario. Il pezzo fa parte del cd “G I R L” e, dopo aver conquistato la vetta delle classifiche di mezzo mondo, ha ottenuto una candidatura agli Oscar 2014 come Miglior canzone.

9. I doppiatori originali e italiani

Nella versione originale, i doppiatori dei personaggi principali sono: Steve Carrell (Gru), Kristen Wiig (Lucy Wilde), Miranda Cosgrove (Margo) e Benjamin Bratt (Eduardo/El Macho). In quella italiana, invece, troviamo: Max Giusti (Gru), Arisa (Lucy Wilde), Neri Marcorè (Eduardo/El Macho),  e Rossa Caputo (Margo).

10. La nomination agli Oscar

“Cattivissimo me 2” è stato candidato agli Oscar 2014 come Miglior film d'animazione, ma l'ambita statuetta è andata a "Frozen – Il regno di ghiaccio".