Il film d’esordio alla regia di Fausto Brizzi, del 2006, riscosse un successo stratosferico grazie alla tematica coinvolgente, attori giovani e bravi e un tecnica registica molto fresca e riconoscibile. La storia d’amore di Luca e Claudia e gli esami d’affrontare, durante l’estate del 1989, hanno appassionato milioni di spettatori, ma ci sono ancora 10 cose sulla pellicola che dovete sapere.

1. L’età dei protagonisti

Il film è uscito nel 2006 e i due protagonisti principali, Nicolas Vaporidis e Cristiana Capotondi, all’epoca avevano rispettivamente 25 e 26 anni, anche se nel film risultano più che credibili nei panni di due liceali all’ultimo anno.

2. I riferimenti agli anni ‘80

La pellicola di Brizzi ha molti elementi che ci riportano all’atmosfera degli anni ’80, pescando nelle hit dell’epoca e negli eventi più importanti, anche se non strettamente del 1989. Molti pezzi appartengono a quel decennio, come “Lamette” (1982), “Wild Boys” (del 1984), “The Final Countdown” (del 1986) e “Gioca jouer” (1981), ma ci sono anche riferimenti all'Inter dei record di Trapattoni che vinse lo scudetto quell'anno, ai portieri Dino Zoff e Ivano Bordon, a Marco Tardelli e al pilota Niki Lauda, campioni dello sport che avevano da tempo chiuso la carriera agonistica. Lo stesso titolo del film, è un riferimento all'omonima canzone di Antonello Venditti del 1984.

3. I premi di Giorgio Faletti

Il grandissimo e compianto Giorgio Faletti, per l’interpretazione del Prof. Antonio Martinelli, ha ricevuto una nomination al Globo d’Oro e ai David di Donatello come Miglior attore non protagonista.

4. Enzo Salvi, poliziotto non accreditato

Il poliziotto che nel finale intima a Massi (Andrea De Rosa) di andare via è interpretato da Enzo Salvi, che però nei titoli di coda non è accreditato. Lo stesso personaggio compare anche in “Notte prima degli esami – Oggi”, alle prese con lo sfogo della madre di Luca, ma nel sequel Salvi è accreditato come interprete.

5. Il remake francese

Nel 2008, è uscito in Francia il remake "Nos 18 ans", diretto da Frederic Berthe, con Michel Blanc nel ruolo del professor Martinaux e i due giovanissimi attori Théo Frilet e Valentine Catzéflis.

6. Fausto Brizzi, sceneggiatore di commedie

Prima di debuttare sul grande schermo con “Notte prima degli esami”, Fausto Brizzi ha scritto la sceneggiatura di ben 21 film, quasi tutte commedie, tra cui “Tifosi”(1999),Merry Christmas”(2001), “Natale sul Nilo”(2002) “The Clan”(2005) e tanti altri ancora.

7. La dedica di Topolino

Lo storico settimanale a fumetti “Topolino”, dedicò delle strisce al film, in cui si racconta il primo incontro tra Paperino e Paperina, avvenuto durante gli esami di maturità.

8. Il famoso gioco di calcio per Commodore 64

In una scena del film, il ragazzo di Claudia e suo fratello  Inoltre vi è una scena in cui il ragazzo di Claudia, mentre lei studia per l'esame, giocano a “Emlyn Hughes International Soccer”, gioco di calcio famoso all’epoca, uscito su Commodore 64.

9. Le opere tratte dal film

Dal film sono state tratte altre opere per cinema e tv. Nel 2007, è uscito “Notte prima degli esami – Oggi”, dello stesso regista, ambientato nell'estate 2006, che ha superato gli incassi del primo film. nel 2011 Rai Fiction ha prodotto la miniserie dal titolo “Notte prima degli esami '82”, con Enzo De Caro, ambientata tra Roma e Madrid nel periodo dei Mondiali di calcio vinti dagli Azzurri. Ci fu anche molto merchandising legato alla pellicola tra cui un romanzo, un diario scolastico, un fumetto Disney – scritto dallo stesso Brizzi con Riccardo Secchi – e un musical per la regia di Saverio Marconi.

10. I premi e l’incasso

La pellicola ha fatto vincere a Brizzi ill premio come Miglior regista esordiente ai David di Donatello 2006 ma ha vinto oltre 40 premi in festival italiani e stranieri. In Italia, ha incassato € 12.469.000.