Sembra ieri, eppure, sono passati quasi sette anni da quanto Il primo film della “Twilight Saga” è approdato nelle sale, nel 2008. Diretta da Catherine Hardwicke, e sceneggiata da Melissa Rosenberg, la pellicola è l’adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo del 2005 di Stephenie Meyer. La storia d’amore tra Bella/Kristen Stewart, un'adolescente che s’innamora del vampiro Edward, interpretato da Robert Pattinson, ha fatto sognare milioni di fan in tutto il mondo e, ancora oggi, è una delle saghe più viste di tutti i tempi. Di seguito, trovate 10 curiosità in merito che, probabilmente, ancora non sapevate.

1. Un progetto sospeso per tre anni

Il progetto della saga cinematografica di “Twilight” è rimasto in sospeso per ben tre anni prima che la Summit Entertainment se ne assicurasse i diritti e lo mettesse in produzione.

2. Il successo in Italia

La pellicola è uscita in Italia il 21 novembre 2008, in contemporanea con gli Stati Uniti. Un'anteprima italiana del film (circa 15 minuti) è stata proiettata il 30 ottobre 2008 durante il Festival Internazionale del Film di Roma 2008, mandando in visibilio i fan. Il film ha ottenuto il 14° posto nei maggiori incassi nel primo giorno di proiezione.

3. Bella doveva essere un’atleta

La prima stesura della sceneggiatura, a cura della MTV Paramount, prevedeva che il personaggio di Bella fosse un'atleta e non la ragazza goffa e impacciata del libro. La Hardwicke, chiese alla Summit di poter agire su una nuova sceneggiatura, per rendere il personaggio più fedele a quella del libro. La nuova sceneggiatura venne affidata a Melissa Rosenberg, con la supervisione della stessa scrittrice Stephenie Meyer, che ne approvò il progetto.

4. La prima ad essere ingaggiata fu Kristen Stewart

I milioni di fan del romanzo, avevano già in mente delle immagini dei vari personaggi presenti tra le pagine del libro. La prima ad essere ingaggiata fu Kristen Stewart, che aveva già preso parte film importanti come “Panic Room”, film del 2002 con Jodie Foster e “Into the Wild – Nelle terre selvagge”, diretto da Sean Penn. Proprio grazie a quest'ultima interpretazione che la Hardwicke decide di sceglierla per il ruolo, dato che la regista vide nel volto dell'attrice, il giusto mix di innocenza e desiderio, descritto tra le pagine del libro. Inoltre, l'attrice all'epoca aveva 17 anni, l'età giusta per interpretare il ruolo di Bella.

5. La ricerca del protagonista maschile

Nelle pagine del libro, la Meyer descrive Edward come "bello come un Dio greco" . Sul sito ufficiale di Stephenie Meyer apparve una lista di potenziali attori, tra i quali figuravano: Henry Cavill, Hayden Christensen, Robert Pattinson, Orlando Bloom, Gerard Way, Jackson Rathbone, Ben Barnes, Shiloh Fernandez, Dustin Milligan e Dave Franco. La scelta di Henry Cavill, anche se bellissimo, venne accantonata per motivi di età, dato che l'attore al tempo delle riprese avrebbe avuto 25 anni e che farlo passare per un eterno diciassettenne sarebbe stato alquanto difficile. La regista, così, contattò Pattinson per un primo provino con la Stewart, per verificare se tra i due attori ci fosse stata la chimica giusta. La Hardwicke dichiarò che la vicinanza dei due attori fece sparire i dubbi sulla scelta del protagonista del film, d'accordo con la scrittrice Stephenie Meyer, anche lei presente al provino. La scelta cadde così su Robert Pattinson anche perché, nonostante all'epoca del film avesse già  22 anni, poteva passare benissimo per un diciassettenne.

6. Il sexy Kellan Lutz

Il sexy Kellan Lutz venne selezionato per un'audizione per il ruolo di Emmett Cullen, e all'epoca del casting, ma l'attore si trovava in Africa per girare alcune scene della miniserie della HBO “Generation Kill”. Nel dicembre del 2007, Lutz è volato subito in Oregon per prendere parte ai provini e venne scelto per il ruolo di Emmett dalla Hardwicke che lo selezionò personalmente tra gli altri aspiranti al ruolo.

7. L’ambientazione in Oregon

La storia di Twilight è ambientata nella penisola olimpica di Washington, precisamente nella cittadina di Forks. Il supervisore delle location, James Lin, fece un sopralluogo due mesi prima dell'inizio delle riprese ma nella zona c'erano stati diversi disboscamenti a causa delle industrie del legname presenti. Si decise di trovare un'alternativa per rendere fedelmente le ambientazioni del libro. Il nuovo sopralluogo avvenne nella zona di Portland in Oregon. Tuttavia, nella città si verificò l'inverno più freddo e piovoso degli ultimi anni. Alla fine, venne selezionata come location degli esterni la cittadina di Vernonia, sempre nello Stato dell'Oregon.

8. Lo stemma dei Cullen

Per enfatizzare lo spirito di appartenenza della famiglia Cullen, molto presente tra le pagine del libro, la costumista Wendy Chuck, con l'aiuto dell'addetta agli accessori di scena Cynthia Nibler, pensò di creare uno stemma con il simbolo del loro clan. Nel film infatti, ogni membro della famiglia indossa in maniera personale, un gioiello con l'araldico che rappresenta il clan dei Cullen: Carlisle lo indossa in un anello che porta all'anulare sinistro, Esme in un braccialetto d'argento, Rosalie in una collana con catenina, Alice in un collarino di velluto e i tre fratelli Edward, Emmett e Jasper in un polsino a fascia di pelle.

9. La colonna sonora e i pezzi di Pattinson

La colonna sonora racchiude diversi musicisti. Tra questi, il gruppo dei Paramore e l'ex frontman dei Jane's Addiction, Perry Farrell, sono stati gli unici a scrivere le loro canzoni, esclusivamente per il film. Robert Pattinson, essendo anche un ottimo musicista, era stato invitato a scrivere dei pezzi che entrassero a far parte della colonna sonora. Le sue canzoni di Pattinson sono "Never Think" e "Let me sign". Nella versione CD della colonna sonora ufficiale, è presente solo la traccia di "Never Think", mentre durante il film, viene inserita anche la traccia "Let me sign". Inoltre, la Hardwicke, gli aveva proposto di comporre lui stesso il pezzo intitolato "Bella's Lullaby" al pianoforte, ma il progetto venne accantonato e la ninna nanna di Bella sarà infine composta dal musicista Carter Burwell, autore di altre grandi colonne sonore per film come “Velvet Goldmine” e “Il grande Lebowski”.

10. Gli incassi nel mondo

Twilight” ha incassato più di 7 milioni di dollari dalla mezzanotte del primo spettacolo il 21 novembre 2008. L'incasso totale al 2 aprile 2009 è di 384.997.808 milioni di dollari. In Italia, la pellicola ha incassato in tutto  11.411.000 milioni di euro. Il primo trailer del film, nella prima settimana di messa in onda su MySpaces Trailerpark, è stato visionato da circa tre milioni di utenti. Nel luglio del 2008 è stato realizzato e distribuito il secondo trailer ufficiale del film e quest'ultimo è stato scaricato dai fan 1,6 milioni di volte.