3.257 CONDIVISIONI

Le 5 cose di “Vi presento Joe Black” che ancora non sapevate

Interpretato da uno straordinario Brad Pitt, accompagnato sul set da Anthony Hopkins e Claire Forlani, “Vi presento Joe Black” è uno dei film cult del cinema sentimentale internazionale. Almeno cinque le curiosità che satellitano intorno alla pellicola e che necessitano di essere conosciute.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Eleonora D'Amore
3.257 CONDIVISIONI
Immagine

Vi presento Joe Black (titolo originale Meet Joe Black) è un film uscito in America nel 1998 e diretto da Martin Brest, remake del film del 1934 La morte in vacanza. La pellicole prende liberamente ispirazione dalla commedia omonima di Alberto Casella, che la scrisse in una villa, soprannominata poi "maledetta", a Rocchetta Cairo (Sv), dove soleva trascorrere l'estate. Un enorme successo dovuto soprattutto all'interpretazione dello straordinario Brad Pitt, ovvero la morte più irresistibile della storia del cinema, e da quelle dei suoi compagni di set: Anthony Hopkins (nei panni di Bill Parrish) e la bellissima Claire Forlani (Susan Parrish).

5 curiosità che bisogna sapere

1. Non tutti sanno che Vi presento Joe Black è uscito ufficialmente in America il 13 novembre del 1998, ed è arrivato nelle sale italiane il 29 gennaio 1999. Il film aveva avuto una lunga gestazione, precisamente dall'11 Giugno 1997 al successivo Luglio 1998, con riprese svolte per fortuna solo in America.

2. La location più esposta e riconoscibile di Vi presento Joe Black è in realtà l'enorme e suntuoso palazzo per cerimonie Aldrich Mansion, sito nella 836 Warwick Neck Avenue di Warwick (Rhode Island, USA).

3. Le altre location, invece, sono state tutte improvvisate in diverse città, tra le quali: Manhattan, New York City, New Jersey, Rhode Island, Teaneck, Warwick;

4. La piscina di Vi presento Joe Black è stata progettata da Dante Ferretti, talento italiano che l'ha allestita inizialmente in una ex armeria di Brooklin. Le dimensioni rispecchiavano la realtà ed anche oggi è perfettamente funzionante.

Joe e Susan in piscina
Joe e Susan in piscina

5. La scena della festa ambientata in parte anche nella zona poco distante la piscina, è stata organizzata nella medesima villa di Rhode Island e ha richiesto ben sei settimane di riprese.

La trama di "Vi presento Joe Black"

La vita di William "Bill" Parrish, magnate delle telecomunicazioni, viene sconvolta dall'arrivo di un affascinante uomo, che nella sua casa porterà tanto dolore ma anche tanto amore. Quest'ultimo, interpretato da Brad Pitt, è in realtà la morte, che vuole prima conoscere le vere emozioni di un uomo e poi portarlo via per sempre.  A fargli scoprire sentimenti mai provati sarà la secondogenita di Bill, Susan, che alla fine s'innamorerà di lui, catturando totalmente la sua attenzione. Tra loro nasce una grande storia d'amore, contrastata ovviamente dalla natura indefinita di Joe, che nel momento in cui inizia ad amarla (anche fisicamente) viene portato a distaccarsi in modo spontaneo per non farle del male. Armato della medesima preoccupazione è il padre, che inizia a combatterlo affinché non si decida a portare via Susan e non lui. Dopo un toccante discorso con Bill, Joe-La morte decide di rinunciare a lei per sempre e torna sui suoi passi fissando la data della dipartita di Bill. Il giorno del suo compleanno dovrà dire addio a tutti e farlo non sarà semplice. Un addio ancor più difficile sarà quello di Joe a Susan, che nel triste ed emozionante finale potrà consolarsi solo con l'apparizione del bel ragazzo incontrato giorni prima in una tavola calda, che era stato volutamente sacrificato dalla Morte alla ricerca di un corpo con il quale agire indisturbata. Susan capisce che Joe forse ha voluto ricompensarla così, donandole un nuovo possibile amore e, sebbene sia distrutta dalla dipartita di suo padre, decide di allontanarsi con lui e vivere questo sentimento.

3.257 CONDIVISIONI
Le 5 cose che non sapevate ancora su "Ted"
Le 5 cose che non sapevate ancora su "Ted"
Le 5 cose di "Avatar" che ancora non sapevate
Le 5 cose di "Avatar" che ancora non sapevate
Le 5 cose di “Benvenuti al Sud” che ancora non sapevate
Le 5 cose di “Benvenuti al Sud” che ancora non sapevate
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views