Sean Connery tornerà nella sua amata Scozia. Le ceneri del divo, scomparso a 90 anni il 31 ottobre scorso, saranno disperse nella sua patria. Lo dichiara la moglie Micheline Roquebrune allo Scottish Mail. Si tratterebbe di un desiderio manifestato dall’attore, desiderio che i familiari sperano di realizzare. Connery è morto alle Bahamas, dove aveva vissuto per anni. La sua salma sarà cremata durante un servizio privato organizzato vicino alla sua casa di Lyford Cay. Poi le ceneri di James Bond saranno disperse nella sua terra natale.

Micheline Roquebrune: “L’ultimo desiderio di Sean Connery”

Riporteremo Sean in Scozia, questo era il suo ultimo desiderio”, ha dichiarato la vedova del divo. Poco dopo la morte, la donna aveva fatto sapere che Connery soffriva di demenza senile e che era morto serenamente, nel sonno. “Voleva che le sue ceneri fossero disperse alle Bahamas e anche nella sua patria. Vorremmo organizzare per lui una cerimonia commemorativa in Scozia”, ha aggiunto la donna specificando che non sa ancora quando sarà possibile a causa delle stringenti misure sul distanziamento sociale imposte dalla pandemia di coronavirus: “Questa è la nostra speranza, ma non possiamo dire quando accadrà esattamente”.

Il ricordo della vedova di Sean Connery

Emozionante il ricordo di Sean Connery reso dalla moglie Micheline, accanto al divo dal 1975. A poche ore dalla scomparsa, raggiunta da Mail on Sunday, aveva detto: “È morto in pace, nel sonno ed era molto tranquillo. Sono stata con lui tutto il tempo e si è semplicemente spento. Era ciò che voleva. Soffriva di demenza e ha avuto un effetto negativo su di lui. Era meraviglioso e abbiamo avuto una vita meravigliosa insieme. Sarà molto difficile senza di lui, lo so. Ma non poteva andare avanti per sempre e lui se n’è andato pacificamente”.