Il nuovo film di Quentin Tarantino, "Once Upon a Time in Hollywood", è sbarcato a Cannes ricevendo una grande accoglienza alla prima proiezione, con diversi minuti di applausi, indice del riscontro ottenuto da un film alla Croisette, così come agli altri Festival di cinema in giro per il mondo. Che la nuova fatica del regista americano fosse la più attesa di questa edizione era scontato, visto il suo valore registico e anche in considerazione di un cast a dir poco stellare e irripetibile del film.

Oltre a Brad Pitt, Leonardo DiCaprio, Margot Robbie, Al Pacino, Kurt Russell e tanti altri, tra gli attori che figurano in "Once Upon a Time in Hollywood" c'era anche Luke Perry, la cui partecipazione al film di Tarantino ha corrisposto con l'ultimo lavoro prima della morte prematura dello scorso marzo.

A parlare di Perry dopo il loro arrivo a Cannes sono stati proprio DiCaprio e Pitt, che in un'intervista a Esquire hanno voluto ricordare l'attore scomparso di alcuni ricordi riferiti ai primi momenti vissuti insieme sul set: "Ricordo che con il mio amico Vinny, anche lui presente nel film, camminavamo sul set e improvvisamente ci ritrovammo entrambi sorpresi nel vederlo in lontananza: ‘Oh mio Dio ma quello è Luke Perry'", ha detto Leonardo DiCaprio. "Luke fottuto Perry", ha aggiunto Brad Pitt:

Eravamo ragazzi nei negozi di caramelle quando c'era Beverly Hills 90210 e lui era un'icona di stile per noi teenager. Ho avuto una particolare sensazione di entusiasmo nel recitare con lui. Era una persona incredibilmente umile e modesta. Molto spesso mi sedevo vicino a lui e facevamo delle lunghe chiacchierate. Era una persona davvero speciale".

Tarantino a Cannes 25 anni dopo Pulp Fiction

"Once Upon a Time in Hollywood" uscirà nelle sale ad agosto in America e arriverà in Italia il 19 settembre 2019. Il nono film di Quentin Tarantino arriva a Cannes 25 anni dopo il successo di "Pulp Fiction", con cui il regista statunitense si fece notare definitivamente a livello internazionale, conquistando una inaspettata Palma d'Oro e avviandosi verso una carriera gloriosa.