In esclusiva su Fanpage.it il trailer ufficiale del film L'Immortale, di e con Marco D'Amore, che uscirà al cinema il 5 dicembre 2019, una produzione Cattleya, parte di ITV Studios, con Vision Distribution in collaborazione con Sky, TimVision e Beta Film. Esordio alla regia del noto attore casertano, la pellicola è un nuovo capitolo legato a Gomorra la serie, che farà da anello di congiunzione tra la quarta e la quinta stagione, pur non essendo né un prequel né un sequel. Il punto partenza è uno solo: Ciro Di Marzio è vivo.

Il trailer (clicca qui per vederlo) è la risposta alla domanda che più ha tormentano i fan della serie e fa tornare a galla il suo corpo, dopo l'annegamento nelle acque del golfo di Napoli, insieme alla sua intera esistenza. Il personaggio di Ciro Di Marzio, reso celebre dalla seguitissima serie Sky e dato per morto al termine della terza stagione per mano dell'amico fraterno Genny Savastano (interpretato da Salvatore Esposito), tornerà in questa opera prima cinematografica e poi, presumibilmente, proprio in Gomorra 5, prodotta da Cattleya e Fandango in collaborazione con Beta Film.

Dove eravamo rimasti in Gomorra 3

Avevamo lasciato Ciro Di Marzio, al termine della terza stagione di Gomorra, mentre affondava nelle acque del Golfo di Napoli, dopo essere stato colpito dal proiettile partito dalla pistola di Genny Savastano, accompagnato dalla sua stessa voce che in qualche modo scandiva la sua fine : “Nella vita non devi avere paura di niente, nemmeno di morire”. Adesso, invece, nel trailer ufficiale de L'Immortale si vede il corpo di Ciro vivo su una barella, smunto e con i segni dei punti di sutura sul collo, mentre un’altra voce fuori campo, che sembra quella di Don Aniello (altro personaggio storico di Gomorra) sentenzia: “Allora è vero quello che si dice, l’Immortale non lo uccide nessuno”. E sarà proprio Don Aniello ad offrirgli una vita diversa lontano da Napoli, dicendogli "Ti posso regalare una vita nuova" e aprendo la trama a uno scenario completamente inaspettato.

Ciro Di Marzio sposta il business criminale in Lettonia

A questo punto, la narrazione della storia di Ciro Di Marzio segue due linee di racconto principali: l’infanzia del piccolo Ciro, interpretato dal talentuoso Giuseppe Aiello, e la sua educazione criminale e sentimentale nella Napoli degli anni 80. Da qui, si apre la nuova vita dell’Immortale nell’Est Europa, dove lo ritroviamo alle prese con il business criminale di Riga, in Lettonia, con un temibile boss della mafia russa. E il finale del trailer è come il riavvolgimento di un nastro che riparte dallo stesso punto: “Non ho paura di morire perché io sono già morto” dice Ciro Di Marzio, che avanza tra le fiamme dell'ennesima guerra altrui che ormai è diventata anche la sua.

La canzone del trailer del film L'Immortale

La canzone che accompagna il trailer ufficiale de L'Immortale di Marco D'Amore è la cover Don't You Forget About Me di Stephen Barton feat. Kelsy Karter ed è contenuta nella colonna sonora de L'esercito delle 12 scimmie (12 Monkeys), famosa serie televisiva statunitense di fantascienza del 2015. I Simple Minds accettarono di cantare Don’t You Forget About Me, successo planetario del 1985, per la colonna sonora del film The Breakfast Club (1985), dopo che Annie Lennox, i Fixx, Bryan Ferry e Billy Idol avevano rifiutato.