159 CONDIVISIONI
12 Aprile 2016
16:24

‘Lo chiamavano Jeeg Robot’ merita il ritorno al cinema, di nuovo nelle sale dal 21 aprile

Il film con Claudio Santamaria nei panni del primo supereroe tutto italiano torna al cinema dopo il grande successo di critica e pubblico. Candidato a 16 David di Donatello, quello diretto da Mainetti è assolutamente il film rivelazione della stagione.
A cura di Andrea Parrella
159 CONDIVISIONI

Lo chiamavano Jeeg Robot è stato certamente il film italiano rivelazione dell'anno. L'opera diretta e prodotta da Gabriele Mainetti, apripista di quella che si sta annoverando come una nuova stagione del cinema nostrano, tutta dedita alla qualità e che tuttavia non disdegna i gusti del pubblico più ampio, torna al cinema eccezionalmente a partire dal 21 aprile, come annunciato dalla casa di produzione Lucky Red.

Lo chiamavano Jeeg Robot ai David di Donatello

Il film è stato particolarmente apprezzato per diversi aspetti, dall'interpretazione dei protagonisti Claudio Santamaria, Luca Marinelli e Ilenia Pastorelli, all'idea di dare vita al primo vero supereroe completamente italiano, quell'Enzo Ceccotti interpretato proprio da Claudio Santamaria. Il valore del film di Gabriele Mainetti, ispirato al celebre cartone animato realizzato da Go Nagai, si intuisce anche dai riconoscimenti che anche la critica più severa ha riservato alla pellicola. Lo chiamavano Jeeg Robot ha ricevuto il Premio Ettore Scola come Migliore Opera Prima durante il recente Bif&st – Bari International Film Festival e domina insieme a Non essere cattivo la prossima edizione dei David di Donatello con ben 16 candidature tra cui Miglior Attore Protagonista (Claudio Santamaria), Migliore Attrice Protagonista (Ilenia Pastorelli), Migliore Attore Non Protagonista (Luca Marinelli) e Miglior Regista Esordiente (Gabriele Mainetti).

Pubblico e critica uniti

Non solo il giudizio positivo della critica, che non ha potuto  chiudere gli occhi davanti all'onestà e la sapienza di un prodotto artistico realizzato con il massimo rigore, Lo chiamavano Jeeg Robot è probabilmente un esempio cardine del nuovo corso del cinema italiano, che in questo ultimo anno è riuscito a mettere in circolo pellicole capaci di conciliare il giudizio della critica con i gusti del pubblico. E a dimostrarlo sono gli incassi del film (che non a caso torna nelle sale): € 3.220.243 complessivi, per circa sette settimane di programmazione.

159 CONDIVISIONI
'Lo chiamavano Jeeg Robot', Marinelli: "La mania dell'apparire genera mostri"
'Lo chiamavano Jeeg Robot', Marinelli: "La mania dell'apparire genera mostri"
5.932 di Eva Carducci
'Lo chiamavano Jeeg Robot': il trailer ufficiale in HD
'Lo chiamavano Jeeg Robot': il trailer ufficiale in HD
'Lo chiamavano Jeeg Robot', l’epifania di un supereroe che aspettavo da tempo
'Lo chiamavano Jeeg Robot', l’epifania di un supereroe che aspettavo da tempo
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni