25 Maggio 2010
10:06

Lost: la fine dell’avventura e il video dei tre finali alternativi

Gli spoiler sul web hanno rovinato ad alcuni il finale, noi ne parliamo oggi, cosa ne pensate?
A cura di Ambra Zamuner
lost il finale

E' stato un finale ad alto livello di commozione quello di Lost, seguito in tutto il mondo anche in diretta domenica alle sei del mattino in Italia e poi ieri sera dalle dieci, con i sottotitoli in italiano. Purtroppo sul web già da ieri mattina si sono susseguiti titoli rivelatori che hanno anticipato il finale della serie, raccontando già nel titolo come si concludeva il secondo episodio. Noi abbiamo deciso di farlo oggi e di avvertirvi prima, era il finale che vi aspettavate?

Sicuramente gli sceneggiatori hanno puntato su una risoluzione piuttosto definitiva, la lotta fra il bene e il male si è consumata nel primo dei due episodi in cui Jack decide di succedere volontariamente a Jacob per combattere l'intento dell'uomo nero di far affondare l'isola. Il sacrificio del capogruppo, che nel primo episodio della prima serie si era già scoperto leader, e che poi ha abdicato suo malgrado in favore del più filosofico Locke, ha portato alla salvezza di quella che per molto tempo è stata la casa dei naufraghi. La famosa realtà parallela era in realtà un limbo, creato da tutti i protagonisti della storia, per potersi ritrovare in attesa del passaggio finale ad una vita ultraterrena.

Un misto fra Ghost Whisperer, Matrix e film catastrofisti di ogni genere. La chiave di volta è stata la presenza di Desmond che dopo aver compreso per primo il mondo in cui si trovava realmente ha deciso di salvare e "svegliare" tutti gli altri, portandoli al ricordo della loro vita insieme e al ricongiungimento con la persona amata. La morte, la vita, l'amore, la lotta per la sopravvivenza, i legami spirituali indissolubili, tutto questo in due puntate al cardiopalma, dall'occhio aperto sul nuovo mondo del primo episodio, all'occhio chiuso della fine nell'ultimo, ci mancherà la filosofia del cercare che Lost ha saputo risvegliare in tutti noi. Intanto durante lo show Aloha to Lost negli Stati Uniti sono stati trasmessi i tre finali alternativi che si sono rivelati spoof divertenti ispirati ai finali di altre serie come i Soprano o a reality ancora in piedi come Survivor. Personalmente non mi capacito della perdita di Richard a metà trama, ma non si può avere tutto, salvare l'eyeliner al posto del gruppo poteva apparire strano, e voi? Siete soddisfatti?

Ambra Zamuner

Lost: tre finali alternativi e una serata evento per dire addio alla serie
Lost: tre finali alternativi e una serata evento per dire addio alla serie
Lost, Fox trasmette il finale in diretta
Lost, Fox trasmette il finale in diretta
Lost: finale sesta stagione svelato da un call sheet smarrito
Lost: finale sesta stagione svelato da un call sheet smarrito
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni