6 Ottobre 2017
22:08

“Made in China Napoletano”, l’esordio alla regia del comico Simone Schettino

Schettino esordisce alla regia con questa spassosa commedia, di cui è anche protagonista. Il comico è Vittorio, un giocattolaio che soffre la concorrenza del cinese Pask Lee. Con alcuni amici, progetta un colpo per liberarsi del “collega”, ma qualcosa va storto e Vittorio finisce in coma. Al suo risveglio, la situazione sarà addirittura peggiorata. L’unica soluzione, sembra il contrabbando di prodotti tipici italiani, spacciandoli per cinesi.
A cura di Ciro Brandi

Simone Schettino, il comico che si definisce il “fondamentalista napoletano”, dopo aver partecipato a tantissimi programmi televisivi – ultimo dei quali “Made in Sud”, su Rai 2 – esordisce alla regia con la commedia “Made in China Napoletano”. La pellicola prende spunto dalla spietata concorrenza dei prodotti cinesi al Made in Italy, tema sempre attuale che ha cambiato la nostra economia, in nome della globalizzazione. Schettino si riserva anche il ruolo di protagonista del film, Vittorio, un giocattolaio che soffre la concorrenza del suo dirimpettaio cinese, Pask Lee. Con alcuni amici, progetta un colpo per liberarsi del “collega”, ma qualcosa va storto e Vittorio finisce in coma. Al suo risveglio, la situazione sarà addirittura peggiorata. L’unica soluzione, sembra il contrabbando di prodotti tipici italiani, spacciandoli per cinesi. Schettino è anche l’autore della sceneggiatura, scritta con Giorgio Amato e, al suo fianco, ha voluto colleghi e amici illustri come Benedetto Casillo, Tosca D’Aquino, Maurizio Mattioli, Fabio Gravina e poi Elisabetta Gregoraci, Angelo Di Gennaro e Tommaso Bianco. “Made in China Napoletano” sarà nelle nostre sale dal prossimo 12 ottobre.

La trama

Vittorio, negoziante di giocattoli dell’area vesuviana, è oberato di debiti e soffre ulteriormente la concorrenza spietata del suo dirimpettaio Pask Lee. Così insieme ad un gruppo di amici decide di progettare un colpo, ma qualcosa va storto e Vittorio finisce in coma. Al suo miracoloso risveglio troverà una realtà completamente diversa, tanto da rimpiangere quella precedente.

Il cast

Il cast completo è composto da: Simone Schettino (Vittorio), Tosca D’Aquino (Patrizia), Benedetto Casillo (Mimì), Elisabetta Gregoraci (Nunzia), Fabio Gravina (Gennaro),Yoon C. Joyce (Pask Lee), Gino Cogliandro, Angelo Di Gennaro (Don Antonio), Mimmo Ruggiero (Innocenzo), Rosaria D’Urso (la mamma di Vittorio e Patrizia), Chen Lingyan, Maria Chiara Farina, Aigerim Asanova, Chiara Alberti, Tommaso Bianco (Il papà di Vittorio e Patrizia) e Maurizio Mattioli (Direttore della Banca).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Schettino ha dichiarato che il film è composto sempre dai toni della commedia tipica napoletana e che ha come punti di riferimento i capolavori di Luciano De Crescenzo con il suo professore Bellavista.

2. Il film è stato girato, in gran parte, ad Angri, in provincia di Salerno.

3. Le musiche del film sono state curate dallo spagnolo Marco Werba.

CineMust: i film da non perdere in uscita il 12 ottobre
CineMust: i film da non perdere in uscita il 12 ottobre
“Ogni tuo respiro”: il commovente film d’esordio alla regia di Andy Serkis
“Ogni tuo respiro”: il commovente film d’esordio alla regia di Andy Serkis
“Nove lune e mezza”: l’esordio alla regia di Michela Andreozzi con Claudia Gerini
“Nove lune e mezza”: l’esordio alla regia di Michela Andreozzi con Claudia Gerini
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni